Crea sito

Insalata di polpo surgelato cotto in pentola a pressione

La ricetta dell’insalata di polpo surgelato cotto in pentola a pressione che ti presento oggi, è una delle tante in cui utilizzo principalmente pesce, appunto, surgelato. Infatti, è da un po’ di tempo che se ne parla dei parassiti che si annidano nei prodotti di mare, e dei quali girano diversi video sul web (molto disgustosi a mio parere). Per questo motivo, ho l’abitudine di acquistare del pesce congelato, oppure, se compro quello fresco, di congelarlo prima del consumo. Questo anche se a casa mia non lo mangiamo crudo: si consiglia, infatti, di consumare il pesce preventivamente surgelato quando poi viene consumato crudo. Io, in ogni caso, sono più tranquilla facendo in questo modo.

Poi, per un buon risultato di cottura, il polpo dovrà essere perfettamente scongelato tirandolo fuori dal freezer con qualche ora di anticipo.

Se sei tra quelli che non riesce ad ottenere un polpo tenero, prova il procedimento in pentola a pressione. Oltre ad essere un metodo veloce, il risultato perfetto è garantito!

Segui la mia ricetta, fatta da pochi e semplici ingredienti, con la quale potrai preparare un antipasto leggero e gustoso, molto gradito sia da grandi che da piccoli.

IInsalata di polpo surgelato cotto in pentola a pressioneInsalata di polpo surgelato cotto in pentola a pressione

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaInternazionale

Ingredienti

  • 1 kgPolpo (Surgelato, fatto scongelare perfettamente)
  • Acqua
  • 2 foglieAlloro
  • 4Pepe nero in grani
  • 1Carote (Di medie dimensioni)
  • ciuffiPrezzemolo (Fresco)
  • 1 spicchioAglio
  • Olio extravergine d’oliva
  • Succo di limone
  • Sale

Preparazione

Cottura del polpo surgelato in pentola a pressione

  1. Lavare bene il polpo scongelato con l’acqua, eliminando occhi e denti (che si trovano al centro tra i tentacoli);

  2. Mettere nella pentola a pressione il polpo, l’alloro, il pepe nero in granuli e l’acqua fino a coprire il tutto, tenendo conto del limite massimo segnato dalla pentola;

  3. Chiudere bene la pentola e metterla sul fuoco a fiamma alta, fino all’inizio del fischio;

  4. Abbassare quindi la fiamma a metà e lasciare cuocere il polpo durante 25 minuti;

  5. Trascorso il tempo di cottura, spegnere il fuoco e fare fuoriuscire tutto il vapore, alzando leggermente la valvola di sfiato, prima di aprire il coperchio;

  6. Tirare il polpo fuori dalla pentola e farlo raffreddare un po’ prima di procedere alla preparazione dell’insalata (questo per evitare di scottarsi le mani);

Preparazione dell’insalata

  1. Sbucciare l’aglio e la carota. Tagliare quest’ultima a piacere (a rondelline sottili oppure a piccoli cubetti);

  2. Lavare con l’acqua il prezzemolo, asciugarlo con la carta e tritarlo finemente;

  3. Prendere una capiente insalatiere e, una volta si sia intiepidito il polpo, tagliarlo a pezzi non troppo grandi con aiuto delle forbici;

  4. Unire la carota, il prezzemolo e l’aglio tagliato a metà. Mescolare bene;

  5. Aggiungerci l’olio extravergine di oliva ed il succo di limone. Mescolare ancora. L’insalata dovrà risultare ben umida ma non troppo oliosa;

  6. Assaggiare il punto di sale e versarne un pizzico in caso necessario. Mescolare;

  7. Coprire con la pellicola e mettere in frigorifero per qualche ora;

  8. Prima di consumarla, tirarla fuori dal frigo in anticipo (una decina di minuti sono sufficienti) in modo che l’olio, che si sarà solidificato, si sciolga.

    Ecco la tua gustosissima insalata di polpo surgelato cotto in pentola a pressione, pronta per essere gustata ad esempio con dei croccanti grissini (meglio se fatti in casa come quelli della mia ricetta dei grissini semi integrali). Buon appetito!

Tempi di cottura in base al peso

I tempi di cottura del polpo variano in funzione del peso: 1 kg: 25 minuti 2 kg: 30 minuti

Pubblicato da Encarna

Dietro a "Mammachepaella!", ci sono io, un cuore spagnolo diviso tra l'Italia e la Spagna, così come la mia cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Icona torna su MAMMACHEPAELLA