cibo

Ciambellone al Cocco e Lime

11535221_10206026017523447_871300380_o

Quando l’estate arriva, non solo si pensa al mare, alla tintarella e alle vacanze tanto sognate durante il lungo inverno, ma si cerca anche di mangiare qualcosa di fresco e leggero, senza rinunciare al gusto e alla dolcezza.
Così oggi, vi posto il ciambellone al cocco e lime, una ricetta per un dolce soffice e buono, ideale per le nostre colazione esitive, dal gusto esotico, leggero e fresco. Ottimo accompagnato da una tazza di caffè o un succo di frutta all’ananas, perché il gusto e il benessere a tavola iniziano fin dal mattino.

Ingredienti:
– 150 g di cocco
– 150 g di farina 00
– 4 uova grandi
– 80 ml di olio di semi
– 220 g di zucchero
– 125 g di yogurt bianco magro
– 1 bustina di lievito per dolci
– 1 cucchiaino di succo di lime
– una teglia da 22 cm

Procedimento:
Montate le uova con lo zucchero per 25 minuti, fino a quando il composto risulterà gonfio e spumoso. Aggiungete mescolando lentamente lo yougurt e l’olio di semi. Dopo che avete amalgamato per bene lo yougurt e l’olio, aggiungete il cocco, il succo del lime e mescolate . Unite la bustina di lievito per dolci, e solo alla fine versate poco alla volta la farina precedentemente setacciata. Ricordatevi che questa operazione va fatta lentamente , altrimenti il composto si smonterà e la torta risulterà piatta e per niente soffice. Imburrate e infarinate uno stampo, versate il composto e fate cuocere per 40 minuti a 170°. Qundo la torta sarà pronta lasciatela raffreddare, toglietela dallo stampo e decoratela con un pò di zucchero a velo e granella di cocco.

Pubblicato in Dessert | Commenti disabilitati su Ciambellone al Cocco e Lime

Tagliatelle – Ricetta della nonna

11215625_10205683642644289_760967999_o

Ogni food blogger che si rispetti, ha avuto una nonna che le ha insegnato a fare la pasta fatta in casa, è un rito, una tradizione importante. Guardare la propria nonna che impasta, stende, taglia, arrotola, e crea tagliatelle, maltagliati, tortellini, ravioli, e pappardelle, sembra quasi un modo per farti capire, quale sarà la tua strada, la tua passione, il tuo modo di comunicare con gli altri, amando semplicemente quello che fai. Così questo post lo dedico a mia nonna , una donna che di cucina se ne intendeva, che di trucchi e segreti ne sapeva tanti, che bisbigliava agli impasti, accarezzava dolcemente con il cucchiaio le creme e i ripieni, che si inebriava felice del profumo dei suoi sughi che cuoceva lentamente, alla pazienza che aveva quando doveva sbucciare centinai e centinai di carciofini , per fare saporite conserve sott’olio. Le tagliatelle senza uova, sono una ricetta tipica della Calabria, infatti mia nonna originaria di questa bellissima terra, la preparava con tanto amore e maestria.

Ingredienti
– 200g di farina 0
– 50 di semola di grano duro
– 140g di acqua circa a temp. ambiente
– 1 cucchiaino di sale

11207801_10205683763767317_504017157_o

Procedimento : Versate le farine sulla spianatoia, create al centro un cratere, versateci l’acqua e il sale, iniziate ad impastare amalgamando con cura. Lavorate la pasta per 10 minuti fino ad ottenere un impasto elastico e liscio. Formate un panetto e lasciatelo riposare coperto da un canovaccio per 30 minuti, al riparo da correnti d’aria e da umidità. Stendete la pasta con il mattarello, schiacciate l’impasto prima con le mani, e poi iniziate a stendere la pasta in modo uniforme da tutti i lati andando anche oltre i bordi della pasta, giratela di tanto in tanto su se stessa . Nella fase di stesura, usate poca farina. Una volta che avrete ottenuto una sfoglia sottile, lasciatela riposare per 2 minuti, cospargete di farina la sfoglia e arrotolatela in maniera stretta . Tagliate il rotolo di pasta a fettine di circa mezzo cm di spessore, allargate le tagliatelle e formate i classici nidi. Fate riposare su un canovaccio le tagliatelle per un’ ora prima di cuocerle. Se invece, utilizzate la macchinetta, ricordatevi di diminuire lo spessore ad ogni passaggio della sfoglia infarinate di tanto in tanto.
Bon Appetit
Madame Bistrò

Pubblicato in Primi Piatti | Commenti disabilitati su Tagliatelle – Ricetta della nonna

Semifreddo alle nocciole

11181439_10205642304290856_819016996_o
la mia passione per i semifreddi è sconfinata, li adoro, soprattutto perchè con l’estate quasi alle porte, non ho nessuna voglia di rinunciare a mangiare una deliziosa fetta di torta.
Così ho messo a punto una ricetta che predeve come base una Dacquoise buonissima alle nocciole e noci . La mia dacquoise prevede la farina per darle una maggiore consistenza ma se siete intolleranti al glutine potete realizzarla anche senza. Le mousse sono al cioccolato bianco e gianduia, mi piaceva questo accostamento delicato e intenso al tempo stesso, due sapori distinti che insieme creano un gusto armonico e invitante.
Questo semifreddo può essere realizzato anche con i biscotti, così evitate di accendere il forno e velocizzare la preparazione . Siete pronte per preparare questo semifreddo incantevole? Allora date uno sguardo alla lista degli ingredienti e pasticciamo.

Ingredienti per la Dacquoise :
– 80 g di nocciole e noci
– 180 g di albumi
– 100 g di zucchero
– 70 g di farina
– 60 g di zucchero a velo
– mezzo cucchiaino di rhum
Per le mousse al cioccolato bianco:
– 300 g di panna
– 200 ml di latte
– 200 g di cioccolato bianco
– 1 foglio di gelatina

Per la mousse al cioccolato al latte e gianduia:
– 300 g di panna
– 200 ml di latte
– 100 g di cioccolato al latte
– 100 g di cioccolato alle nocciole e gianduia
– foglio di gelatina
Per decorare :
– Panna montata e nocciole
11204692_10205642334851620_1128073217_o

Procedimento : Preparate la Dacquoise , montate gli albumi con lo zucchero , in questo modo creerete una meringa soffice e meravigliosa. Nel mixer , invece tritate le noci e le nocciole, e aggiungetele alla meringa mescolate e unite la farina setacciata con un goccio di rhum. Mettete il composto in una teglia foderata con della carta forno e cuocete a 170 ° per 30 minuti.
Per la mousse al cioccolato bianco : Tritate il cioccolato bianco, mettete a bagno in acqua freddo di gelatina. Prendete una pentola versateci il latte, la panna e il cioccolato, e sciogliete il tutto a fiamma bassa. Quando il composto sarà omogeneo aggiungete il foglio di gelatina amalgamate in modo che il composto risulti omogeneo e lascate raffreddare in frigo per circa due ore. Per ottenere la mousse al cioccolato al latte e gianduia, dovete eseguire lo stesso procedimento che avete fatto per realizzare la mousse al cioccolato bianco. Quando le due mousse saranno ben fredde montatele con delle fruste elettriche,
Versate il primo strato di mousse al cioccolato bianco nello stampo sopra alla Dacquoise, livellate bene e versate il secondo strato la mousse alla gianduia. Riponete il semifreddo nel frigo per 4/5 ore, decoratelo con qualche ciuffo di panna, nocciole intere e tritate.
il semifreddo è pronto, vi assicuro che la bontà è strepitosa!!!!!
Bon Appetit
Madame Bistrò

Pubblicato in Dessert | Commenti disabilitati su Semifreddo alle nocciole