Crea sito

Panettone con farcitura al cioccolato

Panettone con farcitura al cioccolato

Kcal 3100 circa per ogni panettone

Il panettone con farcitura al cioccolato è quello che preferisco, indovinate perché?

…..Il cioccolato, troppo buono !!!

A Milano fino al 1900 erano in moltissimi tra fornai e pasticceri a produrre il panettone, oggi però le grandi ditte industriali di panettoni sono dislocate in tutta Italia, mentre a Milano rimangono ancora tanti artigiani che producono un panettone secondo la ricetta tradizionale.

Anche se quello tradizionale è quello classico con uvetta e canditi, a me piace con cioccolato in qualsiasi forma, basta che sia fondente !

Una ricetta super collaudata e di sicura riuscita, provate e mi saprete dire se vi è piaciuto !!!

Panettone con farcitura al cioccolato
  • Preparazione: 12 Ore
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 2 panettoni
  • Costo: Medio

Ingredienti

Ingredienti primo impasto

  • 20 ml Latte intero
  • 5 g Lievito di birra fresco
  • 40 g Farina Manitoba

Ingredienti secondo impasto

  • 210 g Farina di forza w400
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 2 uova medie
  • 60 g Burro
  • 100 g Zucchero

Terzo impasto

  • 2 Uova
  • 2 Tuorli
  • 300 g Farina
  • 100 g Zucchero
  • 1 pizzico Sale
  • 50 g Burro
  • Scorza di limone grattugiata

Per la sfogliatura

  • 100 g Burro
  • 40 g farina "0"

Per la farcitura

  • 200 g Cioccolato fondente al 75% (io ho usato le barrette fondenti ritter sport, perché porzionato piccolo)

Preparazione

  1. Panettone con farcitura al cioccolato

    Sciogliere 10 grammi di lievito con il latte tiepido e unirlo a 40 grammi di farina “0”.

    Impastare fino ad ottenere un impasto non appiccicoso e omogeneo e dargli la forma di una palla, fateci sopra un taglio a croce col coltello e metterlo in una ciotolina chiusa con pellicola trasparente e lasciare lievitare per almeno 45 minuti in un luogo tiepido.

    Quando il primo impasto avrà raddoppiato il volume riprenderlo e impastarlo insieme a 200 grammi di farina w400 oppure farina di manitoba, 2 uova intere e altri 10 grammi di lievito di birra.

    Amalgamare il tutto con le mani fino a che il composto non sarà diventato omogeneo.

    A quel punto aggiungere 100 gr di zucchero mescolato con 60 gr di burro.

    Impastare fino a quando il tutto non si sarà incorporato bene e l’impasto avrà una consistenza elastica, omogenea e non appiccicosa.

    Prendere il panetto ottenuto e metterlo a lievitare in una ciotola coperta dalla pellicola da cucina in luogo tiepido per circa 2 ore.

    In una ciotola a parte mescolare 2 uova intere, 2 tuorli e la farina per poi unirlo al composto lievitato amalgamando bene il tutto aggiungendo lo zucchero e il sale.

    Lavorando sempre con molta cura aggiungere il burro ammorbidito restante e lavorare fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.

    Amalgamare il tutto e mettere nuovamente a lievitare per 3 ore e comunque fino al raddoppio.

    A lievitazione avvenuta passare alla sfogliatura con 3 pieghe utilizzando metà burro per ogni sfogliatura da ripetere 2 volte.

  2. Panettone con farcitura al cioccolato

    Poi stendere ad ottenere una sfoglia per l’ultima volta, dividerla in due e farcirla con i cubetti di cioccolato fondente, ripiegare ogni sfoglia su se stessa per poi creare una palla.

  3. Panettone con farcitura al cioccolato

    Trasferire ogni panetto in uno stampo in carta e lasciare lievitare per circa 4 ore per l’ultima volta fino a che non avrà raggiunto più o meno il bordo dello stampo e saremo pronti ad infornarlo.

    Porli nel piano più basso del forno statico preriscaldato a 200° insieme ad un bicchiere pieno d’acqua, passati 5 minuti riprendetelo e fare un taglio a croce sulla sommità del panettone e nel centro di questo taglio a croce mettere una noce di burro.

    Rinfornare e far passare circa 10 minuti, quindi abbassare a 180 gradi e far cuocere ancora per circa 45 minuti.

    I tempi di cottura variano in base al forno, verificare sempre la cottura infilando un bastoncino di legno, se estraendolo sarà asciutto e pulito, il panettone sarà cotto.

    Se vi sembrerà che stia cuocendo troppo in superficie abbassare la temperatura di 10 gradi, porre un foglio di stagnola sul panettone e continuare la cottura per più tempo.

    Il panettone andrebbe fatto freddare sospeso a testa in giù senza che la parte che si trova in basso appoggi da nessuna parte, ma non è una cosa semplice.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

    RICETTE AMICHE

    Dal Blog Un Avvocato ai Fornelli Panettone di Morandin

    Dal Blog Cucina Casareccia Panettone arancia e uvetta

    Dal Blog Giovanna in cucina Panettoncini-muffin

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.