Crea sito

Polpette di lenticchie e tonno

Le polpette di lenticchie e tonno, rappresentano un modo gustoso e diverso per portare in tavola i legumi, anche quando le temperature iniziano ad alzarsi e si ha poca voglia di zuppe fumanti.

Si può così dare un aspetto nuovo ed accattivante a quella che magari è solo una rimanenza di zuppa di lenticchie, oltre ad arricchirla grazie all’aggiunta di gustosi ingredienti come formaggio  e tonno.

Io presento la versione al forno, maggiormente adatta ai bambini e a quanti desiderino mangiare in modo più sano, é chiaro però che fritte sono molto buone.

Ottime come secondo piatto, al momento di servirle consiglio di aggiungere al classico filo d’olio a crudo, una spruzzata di alcune gocce di limone, cosa che come noto favorisce l’assorbimento del ferro contenuto nei legumi.

Realizzandole più piccole, possono inoltre essere un’idea carina per un antipasto diverso dal solito.

Polpette di lenticchie e tonno
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Polpette di lenticchie e tonno ( per 12 polpette da 40 gr)

  • 300 glenticchie (cotte e asciutte)
  • 120 gtonno sott’olio
  • 30 gparmigiano Reggiano DOP (o grana grattugiato)
  • 15 gmollica (di pane)
  • 80 gpangrattato
  • 1uovo
  • q.b.prezzemolo
  • q.b.sale fino
  • pepe nero (macinato fresco)
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

Polpette di lenticchie e tonno

  • Teglia da forno 35×25 cm
  • Passa-legumi
  • Frullatore / Mixer
  • Bilancia da cucina
  • Palettina

Preparazione

Polpette di lenticchie e tonno

  1. Polpette di lenticchie e tonno

    Per preparare le polpette di lenticchie e tonno, potrete servirvi di avanzi di zuppa di lenticchie cotte normalmente con cipolla, carote, sedano e salandole. (Per la ricetta della zuppa di lenticchie cliccate qui).

    Le lenticchie dovranno naturalmente essere quasi asciutte, quindi provenire da una zuppa non acquosa, ma piuttosto ristretta, a tutto vantaggio anche del gusto.

    Per ottenere da queste una purea, io in genere le passo al passa-legumi, che permette di eliminare la buccia delle lenticchie, lasciandole così più digeribili. Altrimenti si possono anche frullare.

    Polpette di lenticchie e tonno

    In una ciotola unire la purea di lenticchie, una lattina di tonno sgocciolato, un uovo, prezzemolo tritato, parmigiano grattugiato, mollica di pane raffermo ammollata in acqua tiepida, strizzata e sbriciolata per dare morbidezza e qualche cucchiaiata di pangrattato (circa 30 gr) per ottenere la consistenza desiderata, sale fino e pepe nero.

    Impastare e poi realizzare delle palline schiacciate di circa 40 gr l’una, se le si vuole tutte della stessa misura, aiutarsi con una bilancia.

    Rigirare le polpette ottenute nel pangrattato e disporle su una teglia rivestita di carta forno.

    Aggiungere un filo d’olio extravergine d’oliva.

    Polpette di lenticchie e tonno

    Infornare a 180 gradi in forno preriscaldato, funzione ventilata per circa 30 minuti, nella parte centrale del forno. Rigirare a metà cottura aiutandosi con una palettina.

    Per ottenere una maggiore doratura finale, passare il forno in funzione grill qualche minuto prima di finire la cottura e sollevare la teglia, avvicinandola alla fonte di calore.

    Le polpette di lenticchie e tonno sono così pronte.

    Servire calde con un filo d’olio extra vergine d’oliva a crudo e spruzzate con qualche goccia di limone.

    Consigliato l’abbinamento con una croccante e fresca insalata.

    Polpette di lenticchie e tonnoPolpette di lenticchie e tonno

Conservazione

In frigo ben chiuse, per 1/2 giorni. Per rinnovare il gusto, riscaldare le polpette prima di consumarle.

Link sponsorizzati nella pagina

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.