Peperoni arraganati (gratinati). Ricetta facile e veloce

Peperoni arraganati (gratinati)

Peperoni arraganati (gratinati)
Anche questa ricetta è della mia amica Lisetta, esperta di cucina tradizionale semplice e veloce.
Vi assicuro che questi peperoni sono veramente gustosi e facili da preparare (comodi anche da cucinare in anticipo se avete ospiti).
Arraganato” (o arracanato) letteramente significa origanato, in genere si dice di pietanze condite con olio, sale, aglio, origano, prezzemolo e pangrattato (o mollica di pane raffermo tritata) cotte con brace sopra e sotto il tegame.
Col tempo, il termine arraganato, ha assunto semplicemente il significato di gratinato e l’origano non è necessariamente presente.
Se sei in cerca di ricette con i peperoni, prova anche questi miei “Involtini di peperoni partenopei con mozzarella ed emmental

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gPeperoni
  • 60 gPane (mollica rafferma)
  • 70 gOlive di Gaeta
  • 30 gCapperi (dissalati)
  • 1 cucchiaioPrezzemolo (tritato)
  • 1 spicchioAglio (facoltativo)
  • 40 gOlio extravergine d’oliva
  • 3 pizzichiSale

Strumenti

  • Pirofila
  • Tritatutto
  • Coltello

Preparazione

Peperoni arraganati (gratinati)

  1. Peperoni arraganati (gratinati)

    Premetto che – se non avete tempo – potete tranquillamente comprare i peperoni già arrostiti, io ho fatto così, ed i tempi di preparazione di questa ricetta si ridurrano notevolmente.

  2. Peperoni arraganati (gratinati)

    Se invece avete tempo, arrostite i peperoni (v.come fare, nelle Note in basso) e tagliateli a striscioline.

  3. Peperoni arraganati (gratinati)

    Tritare nel mixer la mollica di pane rafferma con 1 cucchiaio abbondante di prezzemolo e mezzo spicchio d’aglio (facoltativo).

  4. Dissalate i capperi in un bicchiere di acqua.
    Snocciolate le olive di Gaeta e tagliate l’altro mezzo spicchio d’aglio a pezzettini piccolissimi (facoltativo)

  5. Peperoni arraganati (gratinati)

    In un recipiente, mischiate bene: i peperoni con le olive, i capperi, lo spicchio d’aglio tagliato a pezzetti prezzemolo tritato ed un cucchiaio di liquido di conservazione dei peperoni (se li avete comprati già arrostiti).

  6. Ungete bene di olio extravergine di oliva una pirofila e cospargetela di metà mollica di pane tritata in precedenza.

  7. Peperoni arraganati (gratinati)

    Disponete sopra la mollica di pane, le listarelle di peperoni in un unico strato e ricopriteli con l’altra metà di mollica tritata. Condite con un filo d’olio a crudo.

  8. Cuocete i peperoni in forno pre-riscaldato a 180° per circa 20 minuti e comunque fin quando si sarà formata in superficie una bella crosticina dorata.

  9. Peperoni arraganati (gratinati)

    I Peperoni arraganati (gratinati), vanno serviti tiepidi o anche freddi, accompagnati da una bella fetta di pane casareccio o da una fresella.

Proprietà nutrizionali dei peperoni

Tante sono le sue proprietà a partire dalla grande quantità di vitamina C (più alta di quella contenuta in un agrume, se lasciato crudo), varie vitamine del gruppo B, Vitamine E, J e K, senza tralasciare la A che aiuta a combattere i famosi radicali liberi. Ricco di sali minerali quali potassio, magnesio, calcio e ferro. Un frutto del sole che contiene solo 22 kcal per 100 gr di prodotto. L’unica controindicazione del peperone è il fatto che, può risultare indigesto. Un ottimo modo per renderlo più digeribile è privarlo della buccia di cellulosa ed una volta cotto, soprattutto se mangiato arrostito ad insalata, è buono aggiungerci una spruzzata di limone.” (v.qui).

Come spellare i peperoni in modo facile e veloce

Il forno a microonde è abbastanza potente da poter staccare la buccia dei nostri peperoni. In questo caso dovrete aprire i peperoni per eliminare i semini e la parte bianca, tagliarli a listarelle e riporli in una pirofila per il microonde per la cottura al massimo della potenza. Dopo 3’ infilate i peperoni in un sacchetto per alimenti e lasciateli riposare per altri 5’, fino a che la buccia non si sarà staccata (v.qui altri 4 metodi per spellare i peperoni in modo facile e veloce).

Consigli per gli Acquisti !!!

Per tritare la mollica di pane ho utilizzato il comodissimo accessorio minitritatutto del mio Minipimer Braun MultiQick 9.

Leggi la mia recensione per GialloZafferano sul Minipimer “Braun MQ9045 MultiQuick 9” , lo puoi acquistare ad un prezzo speciale cliccando QUI.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.