Crea sito

Calzoni fritti o panzerotti

I calzoni fritti sono dei prodotti da rosticceria preparati con la pasta della pizza e farciti con pomodoro e mozzarella e a volte con l’aggiunta di prosciutto cotto e olive. sono tipici del sud Italia dove prendono diversi nomi, in quasi tutta la Puglia si chiamano panzerotti tranne che in provincia di Lecce ( mio luogo di provenienza ) che si chiamano calzoni.

calzoni fritti
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Polpa di pomodoro q.b.
  • Mozzarella q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Origano q.b.
  • Olio di semi di arachide (per friggere) q.b.

Per l'impasto

  • Farina 1 500 g
  • Acqua 300 g
  • Lievito madre 150 g
  • Sale 10 g

Preparazione

  1. In una ciotola o in quella della planetaria, mettere la farina e il lievito madre, iniziare a mescolare a bassa velocità aggiungendo l’acqua poca per volta, mettere anche il sale e impastare terminando tutta l’acqua sempre aggiungendola poca alla volta. Aumentare la velocità e impastare per circa 10 minuti fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.

    Trasferirlo su una spianatoia infarinata e lavorarlo un po’ con le mani.

    Fare qualche giro di pieghe di rinforzo, vi metto anche il video su come si fanno.

  2. Mettere l’impasto in una ciotola leggermente unta, coprire con la pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio di volume dell’impasto.  I tempi di lievitazione variano in base alla temperatura dell’ambiente.

  3. Quando l’impasto sarà lievitato, rovesciarlo sulla spianatoia leggermente infarinata e dividerlo in pezzi di almeno 50 grammi ciascuno dipende di che grandezza volete fare i calzoni, potete arrivare anche a pezzi da 80 o 100 grammi per avere dei calzoni belli grandi, formare delle palline, coprirle e lasciarle riposare per almeno 1 ora.

  4. Intanto tagliare la mozzarella, metterla in un colino per far eliminare l’acqua, è ancora meglio se utilizzate una mozzarella a pasta dura per evitare che in cottura rilasci acqua.

    Alla polpa di pomodoro aggiungere sale origano e olio extra vergine di oliva.

  5. calzoni fritti ripieno

    Stendere le palline di pasta con le mani o con il mattarello, cercare di fare dei cerchi sottili ma non troppo.

    Mettere al centro un poco di polpa di pomodoro condita e dei pezzi di mozzarella.

  6. calzoni fritti chiusura

    Chiudere a mezza luna ripiegando i bordi e schiacciando bene, magari con l’aiuto di una forchetta.

  7. Friggere i calzoni in abbondante olio ben caldo, rigirandoli spesso affinché assumano un bel colore dorato, poi scolarli sulla carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso.

    Devo essere mangiati caldi.

Note

Per chi volesse preparare l’impasto con il lievito di birra, basterà usarne pochi grammi anche solo 2 o 3 basteranno e lasciare lievitare fino al raddoppio di volume, ci vorrà più tempo per la lievitazione ma l’impasto risulterà molto più digeribile. Il procedimento è lo stesso solo che il lievito di birra andrà sciolto in un poco di acqua.

Seguitemi su Facebook, sulla pagina Le passioni di MAM

Cercate Le passioni di MAM anche su twitter, G+, pinterest e Instagram, mi troverete anche li.

Iscrivetevi nel mio canale You Tube per vedere le mie video ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.