Insalata russa fatta in casa

L’Insalata russa fatta in casa… una ricetta questa, che nella mia famiglia è diventata di tradizione nel periodo natalizio e pasquale, ma che comunque io preparo in tutte le occasioni speciali. Non proprio russa, perché approfondendo il tema, mi sono resa conto che in realtà, la vera insalata russa, nelle sue varianti, comprende uova con aggiunga di pollo o tonno, ingredienti che qui non troverete… quindi alla fine si tratterà di una insalata russa un pò a modo mio!!!
In ogni caso da provare, perché è veramente deliziosa, e piace sempre a tutti, compresi i nipotini più piccoli, che se ne vogliono portare sempre un pò a casa. Visto che so come vanno a finire le cose, ne preparo sempre parecchi chili: tanto lavoro, ma che soddisfazione vederli mangiare con tanto gusto, non trovate?

Insalata russa fatta in casa
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4/6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gPatate
  • 200 gCarote
  • 150 gPieselli freschi o congelati
  • 200 gFagiolini freschi o surgelati
  • 100 gCetriolini sott’aceto
  • 100 gCipolline sott’aceto
  • 300 gMaionese
  • 1 cucchiaioo più di Aceto bianco
  • q.b.Sale

Strumenti

  • 4 Pentolini
  • Ciotola

Come si prepara l’Insalata russa fatta in casa

  1. Per preparare l’Insalata russa fatta in casa, vi servirà un pò di tempo a disposizione, ma la difficoltà è del tutto inesistente.

    Inoltre se utilizzerete una maionese già pronta, snellirete ulteriormente il lavoro.

    Se però desiderate la MAIONESE con le vostre mani, allora vi consiglio di seguire la mia ricetta che prevede la pastorizzazione della maionese.

    Per essere certi di prepararla in tutta sicurezza, evitando così il rischio di salmonella.

    Prima di cominciare, organizzate il vostro piano di lavoro, con tutti gli ingredienti, ma già dosati, così da avere ogni cosa a portata di mano.

    Pelate le patate, le carote, lavatele fatele a pezzettini, e mettetele a bollire, separatamente, fino a che non saranno cotte.

    Mi raccomando le verdure devono rimanere croccanti.

    Allo stesso tempo fate bollire sia i piselli che i fagiolini, ma sempre in pentole diverse, perché i tempi di cottura non sono gli stessi.

    Una volta cotte le verdure scolatele e lasciatele freddare.

    Versate tutto in una grande ciotola, ma ricordandovi di tagliuzzare anche i fagiolini.

    Salate e aggiungete cipolline e cetriolini, ma che siano stati precedentemente tagliuzzati.

    Aggiustate con un cucchiaino di aceto bianco, se necessario, ed infine incorporate la maionese.

    Di solito ne metto poca alla volta, perché non deve essere troppa!

    Secondo la mia esperienza, lasciate riposare l’insalata russa almeno per un giorno affinché possa insaporirsi bene.

    Servite la vostra Insalata russa fatta in casa, ben fredda.

Consigli e varianti:

Potete conservare l’Insalata russa fatta in casa, per parecchi giorni ma in frigorifero.

Diventerà sempre più buona, perché prenderà sapore: farciteci i tramezzini, è davvero deliziosa.

In alcuni casi quando la faccio precedere ad un pasto a base di pesce, aggiungo gamberetti sgusciati alla mia insalata russa e la servo al posto del cocktail di gamberi!

Se vi piacciono gli antipasti, allora non perdetevi la prossima ricetta: Tartine farcite alla crema di tonno

Vi è piaciuta la mia ricetta Insalata russa fatta in casa? Seguitemi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.