Filetto di maiale con salsa al vino

Il Filetto di maiale con salsa al vino, è una ricetta che vi stupirà per la bontà. Il procedimento, vi porterà via qualche minuto in più, ma posso rassicurarvi  sulla semplicità della realizzazione.

Le fettine dovranno essere alte circa un dito, e malgrado lo spessore, non dovrete farle cuocere più di quello che vi indico, perché rischiate di farle seccare. Il maiale è considerato una carne rossa, e come tale, il cuore del medaglione o di una qualsiasi fettina, deve rimanere rosato all’interno, e non stracotto. Quindi preparate il Filetto di maiale con salsa al vino rosso, seguendo attentamente le mie istruzioni, per avere una pietanza perfetta da presentare e gustare.

Quella che vi propongo, è un’alternativa, alle classiche pietanze che si servono per il pranzo di Natale o a Santo Stefano…provatela subitoooooo
Filetto di maiale con salsa al vino rosso
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gFiletto di maiale
  • 4 cucchiaiFarina
  • 4 foglieSalvia
  • 1 cucchiaioGinepro
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.sale e pepe
  • 1 bicchierevino rosso

sciroppo di vino

  • 500 mlvino rosso
  • 160 gZucchero di canna
  • 1stecca cannella
  • 3Chiodi di garofano
  • Scorza di mezzo limone

Come si prepara il Filetto di maiale con salsa al vino rosso

  1. Per preparare il Filetto di maiale con salsa al vino rosso, vi consiglio sempre di posizionare sul vostro piano di lavoro, tutti gli ingredienti già dosati, in modo che possano facilitarvi il lavoro.

    Mettete in una casseruola, il vino, lo zucchero, la cannella, i chiodi di garofano e la scorza di mezzo limone.

    Portate ad ebollizione, e lasciate cuocere, finché il liquido raggiungerà la consistenza di uno sciroppo.

    Spegnete però prima che si addensi troppo, perché una volta freddo, rischiate che si indurisca.

    Filtrate tutto con un passino, lasciate raffreddare, e mettete da parte.

  2. 1. Posizionate davanti a voi, quello che serve per realizzare i medaglioni: carne, pancetta tesa, e le foglie di salvia divise a metà.

  1. 2. Fate aderire bene la salvia alle fette di carne.

  1. 3. Avvolgetele poi con una fetta di pancetta tesa.

  1. 4. Date due giri di spago per alimenti, intorno al medaglione, e chiudete stringendo un pochino, con un nodino.

  2. In una padella antiaderente, versate 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, e fate scaldare.

    Nel frattempo, infarinate le fette di filetto, e mettetele a rosolare, mantenendo una fiamma medio alta.

    Girate continuamente, per non far bruciare la carne.

    Aggiungete le bacche di ginepro leggermente schiacciate, sfumate con il vino rosso, e lasciate cuocere per circa 10/15 minuti.

    Trascorso questo tempo, aggiustate di sale, pepe, e poi spegnete.

    Distribuite i medaglioni di filetto su un piatto da portata e irrorateli con il fondo di cottura, qualora ve ne fosse rimasto.

    Servite subito il vostro Filetto di maiale con salsa al vino rosso, cosparso con la salsa al vino rosso che avete realizzato, decorandolo magari con qualche semino melagrana.

Note

Consigli e varianti:

Si tratta di una ricetta che va realizzata all’ultimo momento, proprio come una scaloppina, altrimenti il Filetto di maiale con salsa al vino rosso, non sarà buono come appena fatto.

Se non gradite il vino rosso, potete sempre optare per quello bianco, ma vi anticipo già che visivamente risulterà davvero diverso.

Volete però prepararli comunque prima? Assemblateli e congelateli già pronti all’uso.

Non amate il filetto di maiale? Potete procedere allo stesso modo, anche con quello di vitello e di manzo…saranno comunque un successone.

Gradite un’altra idea per Natale? Allora non perdetevi la prossima ricetta: Lingua in salmì

Vi è piaciuta la mia ricetta Filetto di maiale con salsa al vino rosso? Seguitemi sulla pagina Facebook e Instagram per non perdere nessuna novità!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.