Crea sito

Sovracosce di pollo in padella con pomodoro

Oggi per pranzo ho preparato le sovracosce di pollo in padella di cui mia figlia è golosissima. Non chiedetemi il perchè ma lei stravede per questo tipo di carne e quando le trovo le cucino volentieri. Ho pensato di cambiare ricetta questa volta e di cucinarle con un pochino di pomodoro, tanto per arricchire ancor di più la carne a fine cottura. Al primo boccone di mia figlia le sento dire: ” Umm, com’è tenera!” Immaginate la mia soddisfazione!

Sovracosce di pollo in padella con pomodoro den
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 6 Sovracosce di pollo
  • 2 spicchi Aglio
  • 1 rametto Rosmarino
  • 2 Peperoncini piccanti
  • 300 ml Passata di pomodoro
  • 100 ml Vino bianco
  • q.b. Erba cipollina
  • 1 pizzico Origano
  • 5 Pomodorini
  • 1 pizzico Pepe
  • 2 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 1 pizzico Sale

Preparazione

  1. Eliminate la pelle dalle sovracosce di pollo, sciacquatele ed asciugatele un pochino con la carta da cucina.

  2. Io lascio le sovracosce intere ma se secondo voi sono troppo grandi, potete anche dividerle a metà. Insaporite la carne con un trito di rosmarino, peperoncino, origano, erba cipollina e pepe, massaggiatela un pochino così che le spezie aderiscano alla carne.

  3. Scaldate in una padella l’olio con i due spicchi di aglio lasciati interi, unite la carne e lasciatela rosolare su tutti i lati.

  4. Giratela con una paletta di legno in modo da non forarla, la carne resterà tenera e succosa. Sfumatela con il vino bianco lasciandolo evaporare senza coprire la padella.

  5. A questo punto aggiungete la passata di pomodoro, salate e coprite la padella. Aggiungete i pomodorini solo a fine cottura, lavati e tagliati a metà, in modo che non si disfino troppo.

  6. Portate a cottura e se necessario, aggiungete un goccio d’acqua tiepida se il fondo di cottura dovesse asciugare troppo.

  7. Servite le sovracosce di pollo in padella calde o magari tiepide, accompagnate da un buon pane con cui fare la scarpetta. Buon appetito!

    Se volete potete seguirmi anche sulla pagina Facebook

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.