Salsicce di fegato con uova sbattute

Le salsicce di fegato con uova sbattute sono una ricetta abruzzese povera con pochi ingredienti facile e veloce da preparare.

In dialetto si dice “Sacicce ed ove” e viene detto sia per le salsicce di carne che di fegato, al massimo si specifica con “Sacicce de carne” con la e muta oppure “Sacicce de fegate”, sempre con la e muta. Tutte le e finali spesso sono e mute, quindi non si pronunciano.

Questo è una ricetta povera della tradizione contadina abruzzese e con questo piatto nasce una battuta, ovvero:

Ci sta nu contadine che va a truvà l’amic, e ve invitate a pranze e gle ve chieste: “Li vu la sasicce o l’ove?” ed ess gle dice: “Bone sasicce ed ove!”.

(Sono abituata a parlare dialetto con amici e parenti, ma non so se è il modo corretto di scriverlo, pochissime persone sanno veramente scriverlo ed il dialetto cambia da zona in zona).

Traduzione: Ci sta un contadino che va a visitare un amico, e viene invitato a pranzo, e gli viene chiesto (posta una domanda): “Vuoi la salsiccia o le uova?”. E lui (furbamente) risponde: “Buona la salsiccia con le uova!”.

Molti attribuiscono questa ultima frase ad un chietino (abitante di Chieti), perché si dice che sono un poco tirati e taccagni, infatti è facile sentire il detto:

Se il chietino viene a casa a farti visita, ti chiede cosa gli offri. Se ti invita a casa, chiede cosa gli hai portato. Ovviamente è solo un detto, conosco molti teatini* che sono bravissime persone.

(*questo è il vero modo di chiamare l’abitante di Chieti, chietino è più dispregiativo o per prendere in giro).

In realtà poi ti sposti e questa frase l’attribuiscono ad altri corregionali, tipo il pescarese lo dice al chietino, l’aquilano al teramano e così via, insomma un modo per prendere in giro goliardicamente.

La prossima volta magari ti racconto qualche detto sui pescaresi, oppure gli aquilani o i teramani.

Ora passiamo alla ricetta semplice e golosissima! E prima ti lascio qualche spunto di altre ricette abruzzesi che potresti provare:

Salsicce di fegato con uova sbattute
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaCottura lenta
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

100 g salsiccia di fegato
2 uova
20 g Parmigiano Reggiano DOP (o pecorino stagionato)
1 filo olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Strumenti

1 Ciotola
Padella
Forchetta
Cucchiai di legno

Preparazione delle salsicce di fegato con uova sbattute:

Salsiccia-ed-uova

Togli il budello alla salsiccia di fegato e sbriciolala a pezzi grandi.

Versala in una padella con un filo d’olio extravergine d’oliva e fai cuocere mescola di tanto in tanto, è pronta quando diventa ben rosolata.

Preparazione-della-salsiccia-di-fegato

In una ciotola sbatti le uova insieme al parmigiano stagionato ed un pizzico di sale.

Quando le salsicce sono cotte, versa l’uovo all’interno e continua a cuocere mescolando fino a che le uova diventano sbriciolate e sono ben cotte e rosolate.

Servi subito insieme ad un bicchiere di vino rosso e a del pane.

Cottura-dela-salsiccia-con-le-uova-sbattute

Varianti per le uova sbattute con le salsicce di fegato:

Puoi utilizzare le salsicce di carne oppure quelle al peperoncino.

Prova ad aggiungere il peperone crusco secco.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette. Ti aspetto nei social: FacebookTwitter * You tube Pinterest*InstagramTiktok

Questo blog e tutto il materiale in esso contenuto (foto, testi, pdf, ecc.) sono di proprietà di Eva D’Antonio, ovvero “In cucina da Eva”E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.