Crea sito

La Patata alimento povero ma ricco | benefici e proprietà in cucina

La Patata alimento povero ma ricco

La patata è una pianta erbacea della specie Solanum tuberosum, provvista di tuberi carnosi, che crescono sotto terra, e sono la parte commestibile a noi più nota di questa pianta.

La Patata alimento povero ma ricco
La Patata alimento povero ma ricco

Proprietà – La Patata alimento povero ma ricco

Dal punto di vista nutrizionale La Patata alimento povero ma ricco di carboidrati, presenti principalmente sotto forma di amidi.

Le patate sono fonte di importanti vitamineminerali e fibre.

Tra le vitamine:
  • la vitamina C  efficace nel limitare i danni causati dai radicali liberi, molecole di ossigeno nocive per i tessuti organici;
  • vitamina B5
Tra i minerali:

Non tutte le sostanze nutritive delle patate si trovano nella buccia; questa contiene circa la metà delle fibre, ma più della metà delle sostanze nutritive sono contenute nella polpa. La cottura può alterarle notevolmente.

Valori nutrizionali per 100 g di patata
  • valore energetico : 86 kcal
  • proteine: 1.71 g
  • zuccheri semplici : 0,85 g
  • fibre : 1,8 g
  • glucidi: 20.01 g
  • lipidi: 0,10 g
  • acqua : 77,46 g
Anche in cosmesi vengono utilizzate le proprietà delle patate infatti:
  • impacchi con fette di patate sono utili nei casi di ustioni leggere;
  • la fecola può essere utilizzata per idratare la pelle secca;
  • impacchi per riposare gli occhi stanchi.

In cucina – La Patata alimento povero ma ricco

Le patate in cucina si prestano alla preparazione di svariate ricette, sia dolci che salate, quindi sono molto versatili:

  • patate a pasta gialla: dalla polpa compatta, derivano il loro colore dalla presenza di caroteni. Sono indicate per essere lessate, cotte a vapore, arrostite, cotte al forno e fritte;
  • patate a pasta bianca, dalla polpa più farinosa che si spappola durante la cottura, sono adatte ad essere schiacciate quindi indicate nella preparazione di gnocchi, di purè, soufflé e crocchette.
  • patate novelle caratterizzate dalla buccia sottile, sono raccolte prima della maturazione
Una carrellata di ricette in cui l’ingrediente principale è la patata:
Lo sapevate che…
A inventare le patatine fu un cuoco indio-americano, George Crum. Era una sera d’estate del 1853, quando al Moon Lake, il ristorante di lusso di Saratoga Springs (New York) dove lo chef lavorava, approdò l’esigente magnate delle ferrovie Cornelius Vanderbilt. L’imprenditore aveva rimandato indietro per ben tre volte un piatto di patate perché non erano abbastanza sottili per il suo palato. Esasperato Crum decise allora di vendicarsi; tagliò le patate in fette sottilissime, immaginando che, una volta fritte, sarebbero state troppo dure per essere mangiate. Al contrario, Vanderbilt fu entusiasta della ricetta e il piatto divenne una specialità del ristorante. Qualche anno dopo Crum aprì un ristorante tutto suo: ogni cliente accomodandosi al proprio tavolo, veniva accolto da un cesto di patatine fritte. Crum non brevettò mai la ricetta e nel 1920 una ditta californiana, la Scudder’s Potato, aprì la strada al consumo di massa, inventando i tipici sacchetti per patatine fritte, studiati per preservare freschezza e croccantezza. (fonte http://www.cure-naturali.it/patate/1572)

.. a presto..

tatam


 

Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
Iscriviti alla newsletter qui

La Patata alimento povero ma ricco

(Visited 28 times, 2 visits today)

Una risposta a “La Patata alimento povero ma ricco | benefici e proprietà in cucina”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.