Pizzi Leccesi panini morbidi alla pizzaiola

Oggi vi propongo una ricetta tipica regionale del salento: i Pizzi Leccesi panini morbidi alla pizzaiola, lievitati, il cui impasto è arricchito di cipolla, pomodori, olive nere, olio e origano con aggiunta di peperoncino se vi piace. Gli ingredienti che arricchiscono l’impasto possono essere variati in base al proprio gusto e andare a soddisfare il palato di ognuno. I Pizzi Leccesi o pizzionguli o scèblasti hanno una forma non ben definita come dice il nome griko (greco antico) scèblasti che vuol dire, appunto, informe.

 

Non conoscevo questa ricetta ma, grazie a  Maria Angela Macri del blog Le passioni di MAM, che ha organizzato, insieme a Nunzia Bellomo, un evento firmato Giallo Zafferano, in cui le food blogger targate GZ, hanno potuto imparare e realizzare a casa propria questa ricetta, tutte assieme ma virtualmente, postando le foto del passo passo e confrontandosi le une e le altre.

Pizzi Leccesi panini morbidi alla pizzaiola

Pizzi Leccesi panini morbidi alla pizzaiola

Pizzi Leccesi panini morbidi alla pizzaiola

ricetta regionale lievitati

Tempi di Preparazione: 60 minuti + 3 h di lievitazione totale
Tempi di cottura: 30- 40 minuti
Difficoltà: semplice
Quantità: per circa 21-22 pizzi

Ingredienti:

  • 300 g di Farina Manitoba oppure farina “0”
    300 g di farina 00 + circa 150 g per l’infarinatura finale
    1 bustina di lievito di birra secco oppure 1/2 cubetto di lievito di birra fresco
    350 ml di acqua tiepida
    15 g di sale
    1 cucchiaino di zucchero

Per il condimento:

  • 2 cipolle medie (circa 200 g)
    15 pomodorini (circa 200 g)
    3 cucchiai di pomodori pelati o passata di pomodoro (circa 100 g)
    olive nere denocciolate
    3 cucchiai di olio extravergine di oliva
    sale
    peperoncino (io non l’ho messo)
    origano

Pizzi Leccesi panini morbidi alla pizzaiola

PROCEDIMENTO per preparare i Pizzi Leccesi panini morbidi alla pizzaiola.

In una ciotola versare il lievito di birra secco e il cucchiaino di zucchero e 50 ml di acqua tiepida, prendendola dai 350 ml della ricetta. Mescolare per far sciogliere completamente il lievito e lo zucchero e lasciare riposare 15 minuti fino a che si sarà formata una abbondante schiuma.

>Se usate il lievito di birra fresco, scioglierlo con metà dell’acqua tiepida quindi versarlo sulle farine. e procedere con la ricetta come sotto.

Nel boccale dell’impastatrice, o nel cestello della macchina del pane, versare le due farine (tranne i 150 g che serviranno per la lavorazione), il lievito, la restante acqua tiepida e azionare l’impastatrice per qualche minuto e, quando le farine avranno assorbito i liquidi, unire il sale e impastare per una decina di minuti. Se l’impasto dovesse risultare morbido, non vi preoccupate, va bene così e, mi raccomando, non aggiungete altra farina.

Pizzi Leccesi o pizzionguli o scèblasti

Coprire il boccale, con dentro l’impasto, con la pellicola o con un canovaccio umido e far lievitare per circa 2 ore in un luogo caldo e senza correnti, fino a che avrà raddoppiato di volume.

 

 

Preparare il condimento

Pizzi Leccesi o pizzionguli o scèblastiSbucciare e tagliare le cipolle a pezzi, versarle in una padella antiaderente con l’olio evo e lasciarle cuocere per 5 minuti quindi unire i pomodorini tagliati a metà, i pomodori pelati schiacciati, l’origano e il sale e il peperoncino a piacere. Cuocere per una decina di minuti, quindi spegnere il fuoco e mettere da parte. Quando il sugo si sarà raffreddato unire le olive tagliate a rondelle.

Pizzi Leccesi o pizzionguli o scèblastiTrascorso il tempo di lievitazione, riprendere l’impasto e aprirlo al centro e metterci dentro metà del condimento, chiudere l’impasto su se stesso e cominciare ad impastare.

Pizzi Leccesi panini morbidi alla pizzaiolaQuando il condimento sarà ben amalgamato unire anche quello restante e impastare per distribuirlo bene in tutto l’impasto. Il risultato finale sarà come questo in foto —->

non deve rimanere impasto bianco, verrà un impasto molto morbido è scivoloso.

 

Pizzi Leccesi panini morbidi alla pizzaiolaAiutandosi con due cucchiai, formare dei mucchietti di impasto dandogli la forma di palline, quindi passarli nella farina e disporli, ben distanziati, su una leccarda, o teglia da forno, infarinata o ricoperta di carta da forno. Vi serviranno due teglie.

Ricoprire con pellicola o con un canovaccio pulito e far lievitare per un’ora.

Pizzi Leccesi panini morbidi alla pizzaiolaInfornare in forno statico, già caldo a 220° per 30-40 minuti. La ricetta originale dice di farli cuocere per 15 minuti, ma forse il mio forno fa come vuole e così io li ho lasciati cuocere per circa 35-40 minuti cioè fino a quando hanno raggiunto un bel colore dorato, rimanendo morbidi al tatto.

Gustatevi i vostri deliziosi pizzi in sostituzione del pane oppure con uno sfizioso spuntino o rompi fame durante la giornata.

Se vi avanzeranno, i pizzi leccesi possono essere congelati e, quando vorrete mangiarli, farli scongelare a temperatura ambiente e, se volete, passateli 5 minuti in forno per fargli riacquistare la fragranza iniziale.

 

.. a presto..

tatam


 

Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
Iscriviti alla newsletter qui

 Copyright © tatam

Pizzi Leccesi panini morbidi alla pizzaiola


Argomenti correlati che potrebbero interessare:

Wurstel in camicia

Grissini rustici gusto pizza con lievito madre | ricetta lievitati

Pane Comune con Lievito Madre

Grissini friabili al rosmarino con lievito madre

Focaccia alla Cipolla con Lievito Madre | ricetta

(Visited 208 times, 15 visits today)
Precedente La Patata alimento povero ma ricco | benefici e proprietà in cucina Successivo Rigatoni Pancetta e Zafferano simil carbonara

4 commenti su “Pizzi Leccesi panini morbidi alla pizzaiola

  1. idolciditatam il said:

    ti ringrazio Enza, provali perchè sono collaudati e buonissimi davvero

  2. idolciditatam il said:

    ciao Concetta, in tutto sono 600 g di farina più altri 150 g per l’infarinatura finale 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.