Crea sito

Pasta con polpettine al forno

La Pasta con polpettine al forno è una delle tante versioni di pasta al forno, il primo piatto o piatto unico della domenica, ma anche delle festività come Natale o Pasqua. La pasta al forno è sempre gradita da grandi e piccini e portarla in tavola sarà una gioia per tutti. Preparatene in abbondanza, scaldata la sera o il giorno dopo, sembrerà ancora più buona! Se anche voi volete realizzare la Pasta con polpettine al forno, allora non vi resta che seguirmi in cucina!

vpasta con polpettine al forno
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Pasta con polpettine al forno

Per la pasta

  • 400 gpasta
  • 100 gsottilette
  • 100 gparmigiano Reggiano DOP
  • q.b.sale

Per il sugo

  • 700 mlpassata di pomodoro
  • 1/2cipolla
  • 50 golio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Per le polpettine

  • 250 gcarne bovina (tritata)
  • 100 gformaggio (grattugiato)
  • 120 gmollica (di pane fresco grattugiata)
  • 2uova
  • q.b.latte ((se necessario))
  • q.b.sale
  • 150 golio di arachide

Cosa serve per la Pasta con polpettine al forno

  • 1 Pentola
  • 1 Casseruola
  • 1 Padella
  • 1 Teglia
  • 1 Scolapasta
  • 1 Ciotola
  • 1 Cucchiaio di legno
  • Carta assorbente

Preparazione della Pasta con polpettine al forno

  1. Per preparare la Pasta con le polpettine al forno, la prima cosa da fare è il sugo. Mettere dell’olio in una casseruola e lasciare scaldare. Aggiungere la cipolla tritata e lasciare stufare alcuni minuti.

  2. Unire la passata di pomodoro, diluita con mezzo bicchiere di acqua. Aggiungere sale e pepe e lasciare cuocere a fiamma bassa per circa un’ora, rimestando spesso con un cucchiaio di legno.

  3. Mentre il sugo cuoce, dedicarsi alla preparazione delle polpette. In una ciotola capiente, mettere la carne con il formaggio, la mollica di pane fresco, le uova, il sale.

  4. Impastare, fino ad ottenere un composto sodo, ma morbido allo stesso tempo. Se si dovesse presentare asciutto aggiungere un po’ di latte, se, invece, dovesse presentarsi molliccio, aggiungere altro pangrattato o formaggio.

  5. Ungersi le mani con dell’olio e formare delle polpettine un po’ più piccole di mezza noce. Una volta che tutte le palline saranno pronte, mettere sul fuoco una padella con abbondante olio di arachidi e lasciare scaldare.

  6. Mettere dentro la polpettine e lasciarle friggere, smuovendole spesso, in modo che possano dorarsi da tutti i lati. Una volta cotte, metterle su della carta assorbente a perdere l’unto di frittura.

  7. Portare a bollore, ora, una pentola con abbondante acqua salata. Buttarvi dentro la pasta (io stavolta ho voluto provare con gli spaghetti, ma, in genere, uso i rigatoni).

  8. Lasciare cuocere, scolandola al dente, perché continuerà a cuocere in forno. Condire la pasta con più della metà del sugo e con il formaggio grattugiato, lasciandone un po’ per la superficie e con 3/4 della quantità di polpettine.

  9. Versare un filo di sugo sul fondo della teglia e situarvi dentro metà della quantità di pasta. Ricoprire con le sottilette e continuare con l’altra metà di pasta. Livellare e aggiungere il sugo rimasto, il formaggio grattugiato, le altre sottilette e le rimanenti polpettine.

  10. Infornare a 180° per circa 35-40 minuti, fino a quando si sarà forrmata una crosticina su tutta la superficie. Sfornare e aspettare 15 minuti prima di servire.

  11. La Pasta con polpettine al forno è pronta. A me, non resta che augurarvi buon appetito!

I consigli di Annamaria

Potete anche leggere: Raccolta di Pasta al forno

Per altri Primi piatti cliccare Qui.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.