Crea sito

Torta mimosa in tazza

La festa delle donne sarà dopodomani e soltanto oggi sono riuscita a preparare una torta mimosa in tazza da proporvi per l’occasione.
Solitamente io festeggio a casa con le amiche storiche, quelle dei tempi della scuola. Ognuna porta qualcosa da condividere con le altre e si ripensa alle tante giornate passate insieme tra gioie e dolori e anche litigi a volte come tutti d’altronde.
Non so voi ma io credo che le amicizie che durano più di 20 anni diventano una seconda famiglia.
Quest’anno il tempo a disposizione è davvero poco, avrei voluto preparare la classica torta ma non è stato possibile ed ho optato per questa versione monoporzione sfiziosa, golosissima e invitante.
Forse è anche meglio così infondo. Considerando che si avvicina la Pasqua e non ci faremo di certo mancare colombe classiche, colombe al cioccolato, colombe salate, uova di cioccolato, pizze di formaggio, casatielli e tanto altro ben di Dio è meglio non esagerare ora con i dolci.
A parte gli scherzi questa mimosa in tazza è assolutamente fantastica, deliziosa, semplice e di grande effetto.
Io ho preparato il pan di Spagna in casa il giorno prima e tagliato al momento con il seghetto da dolci e poi a dischi della misura adatta alle mie tazze ma potete anche utilizzarne uno di quelli pronti già tagliati a dischi.
Ho utilizzato limoncello e acqua per la bagna senza mettere zucchero ma se volete potete aggiungerne 1 cucchiaio.
Ho poi reso il tutto più sfizioso con una spolverizzata di granella di pistacchi su ogni strato di crema chantilly.
Questa mimosa in tazza non è soltanto deliziosa, scenografica e pratica nella mono porzione….è di una golosità davvero irresistibile.
Vi consiglio di provarla perchè il successo è assicurato.
Vi dico subito come fare…

torta mimosa in tazza con pistacchi
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 tazze
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3 fettepan di Spagna (anche pronto)
  • 400 mllatte parzialmente scremato
  • 4tuorli medi
  • 40 gfarina 00
  • 60 gzucchero
  • 1 bustinavanillina
  • 250 mlPanna da montare
  • q.b.granella di pistacchi
  • 40 mlacqua
  • 50 mllimoncello

Strumenti

  • Stampino taglia biscotti rotondo della grandezza delle tazze che userete
  • Sac a poche oppure siringa da pasticcere
  • Coltello
  • Cucchiaino
  • Pentolino con fondo alto
  • Cucchiaio di legno
  • Frusta
  • Ciotola
  • Pellicola per alimenti

Preparazione

  1. torta mimosa in tazza con pistacchi

    Sia che abbiate fatto il pan di Spagna in casa o che lo abbiate comprato iniziate eliminando la crosticina esterna sopra e lateralmente.
    Fatelo con molta accortezza utilizzando un coltello bel affilato.
    Se avete lo avete fatto in casa Tagliatelo a fette orizzintali di 1,5 cm di spessore.
    Con il taglia biscotti ricavate dalle fette i dischi che andranno nelle tazze.
    Nel mio caso essendo bicchieri larghi e alti ce ne sono volure tre per ognuno. Regolatevi in base alle vostre tazze.
    Tagliate il pan di Spagna rimasto in bìcubettini piccoli oppure se lo preferite sbriciolatelo.
    Servirà per rifinire la mimmosa in tazza alla fine.

  2. Passate alla preparazione della crema.
    Versate il latte nel tegamino, unite la vanillina e fate sobollire.
    Nel frattempo con un cucchiaio di legno montate i tuorli con lo zucchero in una ciotola, aggiungete la farina e mescolate per amalgamare il tutto.
    Versate il latte caldo nella ciotola e mescolate il tutto per un paio di minuti.
    Versate il composto nel pentolino e cuocete a fiamma bassa mescolando continuamente con la frusta in modo che non si formino grumi.
    Continuate a mescolare finchè la crema non si addensa.
    spegnete la fiamma, togliete il pentolino dal fornello, trasferite la crema in un piatto e lasciatela raffreddare completamente con la pellicola a contatto.

  3. torta mimosa in tazza con pistacchi

    Quando la crema si sarà raffreddata montate la panna a neve ferma e incorporatela alla crema mescolando con movimenti dal basso verso l’alto in modo che non si smonti.
    Trasferite la crema chantilly in una sac a poche con beccuccio tondo liscio.

  4. Preparate anche la bagna mecolando in una ciotolina l’acqua con il limoncello.
    Mettete a portata di mano la granella di pistacchi.

  5. Mettete nella prima tazza un disco di pan di Spagna e con un cucchiaio versateci sopra un poco di bagna sensa esagerare con la quantità.
    Distribuiteci sopra uno strato di crema chantilly e a seguire una spolverizzata di granella di pistacchi.
    Delicatamente deponete sul tutto e senza pressare un seondo disco di pan di Spagna, bagnate nuovamente con il limoncello e ricoprite con crema e granella.
    Alla fine ricoprite il tutto con il pan di Spagna tagliato a cubetti.
    Ripetete il tutto per ogni tazza.
    Trasferite le mimosa in tazza su un vassoio da portata, spolverizzate la superficie di ognina con un poco di granella di pistacchi e gustate.

  6. torta mimosa in tazza con pistacchi

Conservazione

Se preparate il pan di Spagna in casa potete farlo anche il giorno prima e conservarlo avvolto nella pellicola a temperatura ambiente.
La mimosa in tazza una volta pronta va consumata in giornata.

Varianti

Potete sostituire il limoncello con lo Strega o del rum e la grandella di pistacchi con scaglie di cioccolato bianco o fondente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.