Pasta con i tenerumi ricetta siciliana

pasta con i tenerumi ricetta siciliana

La pasta con i tenerumi ricetta siciliana è una ricetta tipica del periodo estivo nel Ragusano e non solo. I tenerumi in Sicilia, sono le foglie della zucchina stretta e lunga tipica Siciliana, dal colore verde chiarissimo anch’essa usata per molto spesso per questa ricetta, nella ricetta classica tradizionale. Le foglie dei tenerumi sono larghe, vellutate e dal colore verde scuro. Per preparare la pasta con i tenerumi, che è una ricetta povera di origine contadina, oltre ai tenerumi si mette, la zucchina verde (quella lunga estiva), il pomodoro fresco e per renderla ancor più appetitosa potete aggiungere del caciocacallo stagionato grattugiato o a cubetti. La pasta in realtà è una minestra “brodosa” nella quale si utilizza la pasta spezzata, del tipo spaghetto. Questa pasta condita con i tenerumi, molto amata dai Palermitani ha origini nel Ragusano. Di sicuro è nel palermitano che il piatto si è evoluto trasformandosi, da piatto povero realizzato con gli scarti della pianta della zucchina, in una specialità gastronomica. La pasta con i tenerumi essendo un piatto della cucina popolare, raramente si trova nei menù dei ristoranti. E ‘una preparazione casalinga la cui ricetta è estremamente semplice, vediamo insieme come prepararla.

Pasta con i tenerumi ricetta siciliana
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta con i tenerumi

  • 2 mazzettiTenerumi
  • 160 gpasta sminuzzata tipo spaghettini
  • 300 gpomodorini
  • 1zucchina verde lunga
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale
  • 80 gcaciocavallo stagionato
  • q.b.pepe nero

Come preparare la Pasta con i tenerumi ricetta siciliana

Vediamo come preparare la ricetta tipica estiva
  1. Lavate i pomodori asciugateli e tagliateli in due o in quattro.

  2. Prendete una padella, versate un paio di cucchiai di olio e unite uno spicchio di aglio. Non appena inizia a rosolare, unite il pomodoro due foglie di basilico e lasciate cuocere.

  3. Pulite i tenerumi, prendendo solo le foglie, lavatele e tagliatele a striscioline.

  4. Pelate la zucchina e tagliatela a cubetti (facoltativa).

  5. In una pentola mettete dell’acqua a bollire e cuocete sia i tenerumi che la zucchina. Basteranno un paio di minuti. Scolate i tenerumi e la zucchina e metteteli da parte.

  6. Fate riprendere il bollore e unite la pasta nella stessa acqua di cottura dei tenerumi.

  7. Unite i tenerumi e la zucchina nella padella con il pomodoro. Scolate la pasta molto al dente e terminate la cottura, unendo l’acqua di cottura dei tenerumi nella padella con i tenerumi.

  8. Appena la pasta sarà cotta, unite delle foglie di basilico e se volete del formaggio caciocavallo a cubetti e a piacere del pepe nero.

  9. Servite la vostra pasta con i tenerumi calda. Buon appetito. Barbara.

Consigli pratici.

Questa ricetta tipica può essere consumata sia calda che anche tiepida.

Potete scegliere di servire la pasta con i tenerumi sia in versione minestra, ovvero brodosa o asciutta.

Provate anche la ricetta della Pasta con i tenerumi e le cozze , una vera bontà.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

2 Risposte a “Pasta con i tenerumi ricetta siciliana”

  1. Per ragioni linguistiche non sono d’accordo con l’origine ragusana di questa ricetta. Nel ragusano e nel catanese le foglie della pianta si chiamano ” taddi” nel palermitano si sono sempre chiamate tenerumi. Quindi nella zona ibleo-catanese si sarebbe dovuta chiamare ”pasta chi taddi” e doveva assurgere come tale in tutta la Sicilia. Aggiungo che la ricetta originaria palermitana non prevede nè le zucchine nè formaggio. Gli ingredienti aggiunti confermano la provenienza panormita.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.