Crea sito

Gelo di mandarini: ricetta siciliana

Gelo di mandarini: ricetta siciliana

Gelo di mandarini: ricetta siciliana del dolce al cucchiaio delicato, invernale. Il gelo di mandarini è una crema golosa, completamente naturale, senza uova, e senza l’utilizzo della colla di pesce. Un dessert tipico della pasticceria siciliana, facile, fresco. Aromatico e leggero si consuma in Sicilia come alternativa al gelo di arancia o al gelo di limone.

E’ un dessert siciliano profumatissimo che si prepara con solamente tre soli ingredienti: il succo dei mandarini, poco zucchero e l’amido di mais (maizena) Fresco e golosissimo. Vi raccomando, dove possibile di utilizzare dei mandarini appena raccolti e bio.
Vediamo come si prepara il gelo di mandarini: ricetta siciliana.

Gelo di mandarino: ricetta siciliana
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il gelo di mandarini

  • 2 kgMandarini
  • 1 lSucco di mandarini
  • 150 gZucchero
  • 90 gAmido di mais (maizena)
  • q.b.Granella di pistacchi per decorare

Strumenti per la preparazione del gelo di mandarini

  • 1 Coltello
  • 1 Colino / Scolapasta
  • 1 Cucchiaio di legno
  • 1 Casseruola Alluminio
  • 1 Frusta
  • 1 Spremiagrumi
  • 1 Setaccio

Preparazione del gelo di mandarini

  1. Per prima cosa, prendete i mandarini, lavateli ed asciugateli. Divideteli a metà e spremetene il succo con l’aiuto di uno spremiagrumi.

  2. Raccogliete il succo ottenuto dei mandarini in un contenitore e passatelo con un colino, a maglie fitte. Eliminate eventuali ossicini.

  3. Prendete la casseruola in alluminio e versate l’amido di mais, setacciato. Unite lo zucchero e mescolate con l’aiuto di un cucchiaio di legno.

  4. Versate poco alla volta, il succo dei mandarini, filtrati e mescolate per bene. Quando avrete ottenuto una crema fluida potrete aggiungere il resto del succo.

  5. Portate la casseruola sul fuoco e portate a ebollizione, il succo. Mescolate con l’aiuto di una frusta sempre nello stesso verso in cui avete iniziato a girare il liquido.

  6. Mescolate in continuazione con un cucchiaio di legno fino ad addensare il tutto.

  7. Quando il gelo di mandarino raggiungerà il punto di ebollizione e avrà una consistenza vischiosa, toglietelo dal fuoco. Continuate a mescolare e versatelo nelle coppette o negli stampini, precedentemente bagnati.

  8. Appena gli stampini con il gelosi saranno intiepiditi, trasferiteli in frigorifero per almeno due tre ore, prima di servire il vostro gelo di mandarini: ricetta siciliana.

  9. Per rimanere aggiornato sulle mie ricette, seguimi anche sui social.

    Facebook Pinterest Twitter.

Consigli

Se vi piace l’idea, potete presentare il gelo di mandarini, nella stessa buccia del frutto, aggiungendo così ancora più profumo e sapore al gelo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.