Verdure in agrodolce – idea contorno

Quante volte abbiamo preparato un pranzo o una cena all’ultimo momento e alla fine ci siamo dimenticate del contorno??? Se a voi non è mai successo…io batto tutti!
Le verdure in agrodolce rappresentano un ottimo abbinamento per tutti i tipi di pietanze: dalla carne al pesce alle uova. Tutto è perfettamente in sintonia con le verdure servite in questo modo.
E cosa non meno importante… le si può utilizzare anche come condimento base per insalate di riso o di pasta, piatti freschi e via dicendo.
Una volta preparate, le chiudiamo in pratici barattolini di vetro e le conserviamo in frigo.
Et voila: un contorno sempre pronto, stuzzicante per l’appetito!

verdure in agrodolce

VERDURE IN AGRODOLCE: PREPARIAMOLE INSIEME

INGREDIENTI
750 gr di carote
750 gr di zucchine
1 bicchiere di olio extravergine d’oliva
1 bicchiere di aceto
1 bicchiere di vino bianco
1 cucchiaio di sale
1 cucchiaio di zucchero

PROCEDIMENTO
Aiutandoci con un pelapatate (in mancanza possiamo tranquillamente utilizzare un coltellino affilato), raschiamo la buccia delle carote e delle zucchine.
Tagliamo le verdure a julienne (ossia a listarelle sottilissime).
In un tegame antiaderente mettiamo l’olio, l’aceto, il vino, il sale e lo zucchero; mescoliamo per bene in modo da amalgamare il tutto.
Aggiungiamo le verdure e mescoliamo nuovamente.
Poniamo il tegame sul fuoco e portiamo ad ebollizione; lasciamo quindi cuocere ancora un minuto poi spegnere la fiamma.
Mescoliamo nuovamente e lasciamo raffreddare.
Le verdure in agrodolce sono pronte: possiamo sistemarle in diversi barattolini di vetro (oppure in uno solo a seconda delle necessità) avendo cura di conservare e distribuire uniformemente il liquido di cottura.
I barattolini si conservano tranquillamente in frigorifero anche per un paio di mesi (se durano!)

***
Seguimi su Facebook e resta aggiornato! Clicca qui 🙂

Precedente Risotto alla valdostana -primo piatto gustoso Successivo Fazzoletti agli scampi - primo piatto

Un commento su “Verdure in agrodolce – idea contorno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.