Stinco di maiale al forno con patate

Lo stinco di maiale al forno è una di quelle ricette che bisogna preparare almeno una volta nel periodo delle feste o per le grandi occasioni. I tempi sono un pochino lunghetti ma ne vale decisamente la pena.
La carne di maiale è già di per se molto gustosa. Insaporita con gli aromi e cotta dapprima in tegame e poi al forno, diventa tanto tenera e di una bontà unica tutta da assaporare.
In Germania, lo stinco di maiale al forno è chiamato Schweinshaxe ed è un piatto tipico dell’Oktoberfest.
C’è infatti anche la versione che prevede la cottura nella birra (che sperimenterò presto 😀 ) ma la ricetta che vi indico oggi è decisamente più italiana e alla portata di tutti.

Ho indicato le dosi per 2 persone.

stinco di maiale al forno

STINCO DI MAIALE AL FORNO CON PATATE

INGREDIENTI
2 stinchi di maiale (medio-piccoli)
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1/2 cipolla
1 carota
1 spicchio di aglio
2/3 foglie di alloro
1/2 bicchiere di vino bianco
3 patate medie
sale q.b.

PROCEDIMENTO
Affettate la cipolla, pelate e tagliate la carota a cubettini, schiacciate l’aglio, lavate le foglie di alloro e mettete a rosolare il tutto in un tegame con l’olio per un paio di minuti, a fiamma vivace.
Accertatevi che il tegame possa andare anche in forno.
Togliete l’aglio, sciacquate gli stinchi di maiale sotto l’acqua corrente, salateli e disponeteli nel tegame.
Sbucciate e lavate le patate, tagliatele a tocchetti e buttatele nel tegame insieme agli stinchi che andranno fatti rosolare per bene da tutti i lati, girandoli un paio di volte.
Sfumate con il vino bianco e lasciate che questo evapori.

Passate quindi il tegame in forno caldo a 180 °C e procedete con la cottura per un’ora e mezzo circa.
Per evitare che la carne si asciughi troppo, potete bagnarla di tanto in tanto con dell’acqua calda.

Sfornate gli stinchi quando saranno cotti (la forchetta penetrerà senza alcun problema nella carne, tenerissima).
Gli stinchi di maiale al forno vanno serviti ben caldi accompagnati dal sugo di cottura.
Sono ottimi anche con un purè di patate come contorno.

stinco di maiale al forno

Precedente Vellutata di porri e patate Successivo Gnocchi con peperoni su fonduta di zafferano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.