Crostata di fragole con crema alle mandorle

La crostata di fragole è un classico della bella stagione, trovare qualcuno che mi dice “no, non mi piace” è davvero raro!
Sfogliando una rivista, ho scoperto una bella variante con l’introduzione delle mandorle. L’accoppiata fragole-mandorle è superlativa. Seriamente.
Una base di pasta frolla alle mandorle, mandorle in superficie e soprattutto la crema alle mandorle!
Ok, evito di dilungarmi troppo con le premesse… vado subito al sodo!
Eccovi la ricetta della crostata di fragole con crema alle mandorle, per una tortiera del diametro di 24 cm.

Crostata di fragole

CROSTATA DI FRAGOLE CON CREMA ALLE MANDORLE

INGREDIENTI
Per la frolla:
200 gr di farina 00
50 gr di mandorle in polvere
125 gr di burro
2 tuorli
100 gr di zucchero
1 limone

Per la crema:
3 tuorli
300 ml di latte parzialmente scremato
200 ml di latte di mandorle in polvere
100 gr di zucchero
20 gr di mandorle
50 gr di amido di mais
1 limone

Per la copertura:
500 gr di fragole
50 gr di mandorle a lamelle
zucchero semolato q.b.
zucchero a velo q.b.

Crostata di fragole

PROCEDIMENTO
Iniziate a preparare l’impasto della pasta frolla.
Mescolate la farina con la polvere di mandorle (se non la trovate, potete procurarvi delle mandorle già sgusciate e poi passarle al mixer).
Disponetela a fontana su una spianatoia e al centro spezzettate il burro freddo di frigorifero.
Lavorate il tutto con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto sbriciolato.

Disponete nuovamente il composto a fontana e unite man mano i tuorli, lo zucchero e la scorza del limone grattugiata molto finemente.
Lavorate il tutto molto velocemente con le mani fino ad ottenere un panetto morbido e compatto, omogeneo, che lascerete riposare in frigorifero per un’oretta avvolto nella pellicola.

Trascorso questo tempo, estraete il panetto dal frigo e stendetelo in una sfoglia non eccessivamente sottile.
Adagiate la pasta nello stampo da crostata che avrete precedentemente rivestito con della carta forno bagnata e ben strizzata.
Modellate la pasta frolla in modo che aderisca bene ai bordi e datele un aspetto armonioso.

Appoggiate quindi sulla base un altro foglio di carta forno, distribuitevi sopra un paio di manciate di legumi secchi (o riso) e cuocete in forno preriscaldato a 180° C per circa 20 minuti.
Quello dei legumi è un trucco per evitare che la pasta frolla si gonfi durante la cottura.
Eliminate quindi i legumi e la carta forno, continuate la cottura per altri 10 minuti.
Fate raffreddare e sformate.

Intanto preparate la crema alle mandorle.
Sbattete i tuorli con lo zucchero in una casseruola dal fondo spesso, quindi aggiungete poco alla volta l’amido di mais e mescolate accuratamente con una frusta per evitare la formazione di grumi.
Mescolate i due tipi di latte e uniteli al composto di uova e zucchero, gradatamente, per un risultato omogeneo.
Cuocete a fuoco dolce per circa 5/6 minuti fino ad ottenere una crema densa.
Togliete dal fuoco, aggiungete la polvere di mandorle e la scorza del limone, mescolate accuratamente con la frusta.
Versate quindi la crema nella base di pasta frolla ormai fredda e lasciate raffreddare completamente.

Procedete ora con la copertura.
Lavate le fragole, privatele del picciolo e tagliatele in 4 pezzi per il senso della lunghezza.
Disponetele disordinatamente sulla crema andando a riempire l’intera superficie della crostata.
Fate tostare leggermente le mandorle a lamelle in un padellino antiaderente e distribuitele sulle fragole.
Spolverizzate con dello zucchero semolato e lasciate riposare in frigorifero per un paio d’ore.

Prima di servire la crostata di fragole con crema alle mandorle, spolverizzate con poco zucchero a velo.

crostata di fragole

Precedente Girelle alla bresaola e rucola Successivo Involtini di asparagi e prosciutto cotto

2 commenti su “Crostata di fragole con crema alle mandorle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.