Plumcake al limone senza burro

Il Plumcake al limone senza burro, con scorza e succo di limone, è un plumcake semplice, leggero e profumato, dalla consistenza morbida e umida, una vera nuvola ! Ho fatto diversi esperimenti per realizzare questa ricetta del plumcake al limone: volevo che non risultasse troppo asciutto, come spesso accade, e che fosse facile, semplice e leggero. E’ un plumcake al limone e panna, in cui ho utilizzato la panna fresca liquida al posto sia del latte che del burro e dell’olio. Ed è proprio la panna che lo rende straordinario. E’ una torta con panna nell’impasto, come la Ciambella alla panna, e vengono usati direttamente i grassi della panna per creare un plumcake al limone senza burro e senza olio, ma buonissimo e morbidissimo!

Il Plumcake al limone senza burro è un dolce semplice e molto profumato, piuttosto classico, ma che piace davvero a tutti. Facile e veloce da preparare. Nella versione alla panna è ancora più soffice! Ottimo a colazione e a merenda. Non posso che consigliarvi questa torta al limone con panna a forma di plumcake!

Ecco la ricetta del Plumcake al limone senza burro.

Plumcake al limone senza burro: plumcake semplice e leggero

Plumcake al limone senza burro: plumcake semplice e leggero
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    10 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina 00 250 g
  • Fecola di patate 50 g
  • Panna fresca liquida 250 ml
  • Zucchero 200 g
  • Uova medie 3
  • Vanillina 1 bustina
  • Lievito in polvere per dolci 1/2 bustina (8 g)
  • Scorza di 2 limoni
  • Succo di limone 2 cucchiai (20 ml)
  • Sale 1 pizzico
  • Zucchero a velo (per decorare) q.b.

Preparazione

  1. Accendete il forno statico a 180°C

    Montate, con delle fruste elettriche o nella planetaria, le uova con lo zucchero, il pizzico di sale, la vanillina e la scorza dei limone. Montate per ca. 10 minuti fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.

  2. Una volta pronto, procedete a mano. Aggiungete la farina setacciata con la fecola e il lievito, il succo di limone e alternate con la panna liquida.  Dovrete amalgamare delicatamente con un cucchiaio di legno con movimenti dal basso verso l’alto, in modo da non smontare il composto.

  3. Rivestite lo stampo da plumcake con la carta da forno, mettendo prima una striscia larga sui lati corti e poi un foglio che và da una parete lunga all’altra oppure imburrate e infarinate.

  4. Versate il composto all’interno dello stampo e infornate il vostro Plumcake al limone senza burro nel forno statico preriscaldato a 180°C per 40 minuti. Fate la prova stecchino.

  5. Una volta pronto, estraetelo dal forno e ricopritelo con la pellicola trasparente. In questo modo l’umidità rimarrà all’interno e il plumcake al limone senza burro diventerà ancora più morbido. Una volta freddo, estraetelo dallo stampo e decorate con lo zucchero a velo !

  6. Plumcake al limone senza burro: conservazione

    Potete conservare il vostro Plumcake al limone a temperatura ambiente per 3-4 giorni, coperto con pellicola trasparente o carta stagnola.

    Plumcake al limone senza burro: plumcake semplice e leggero

Leyla consiglia…

Potete variare la ricetta di questo plumcake semplice e leggero anche utilizzando la scorza e il succo di arancia e preparare il Plumcake all’arancia senza burro!

Da provare anche:

Da non perdere lo speciale DOLCI FACILI CON IL LIMONE, una ricca raccolta con tante ricette a base di limone.

Articolo aggiornato – ricetta originale del 15.09.2014

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

Precedente Torta al cioccolato fondente morbida e umida con mandorle Successivo Biscottini salati al Grana Padano DOP Riserva e olive a spirale

2 commenti su “Plumcake al limone senza burro

  1. irene costa il said:

    Ciao voleva provarela ricetta della tua crema pasticcera ma aggiungendo più scorza di limone e vanillina al posto dei semi ..solo perché la mia amica non vuole sentire il gusto delle uova! Anche se la crema e composta principalmente da loro…che pazienza

    • Dulcisss in forno il said:

      Ciao Irene ! Se aggiungi un pizzico di sale alla crema pasticcera, ti assicuro che non si sente quell’odore fastidioso delle uova. Per i semi di vaniglia, puoi tranquillamente utilizzare la vanillina e per la scorza di limone puoi mettere la buccia di 1/2 limone in modo da aromatizzarla bene al limone. Vai tranquilla. Fammi sapere ! Leyla

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.