Pizza margherita con fornetto Ferrari

Adoro la pizza margherita la classica semplice ma sempre buonissima. Da quando poi per il mio compleanno mi sono regalata il fornetto ferrari la faccio quasi tutte le settimane. Ormai il sabato l’appuntamento con gli amici e la pizza é d’obbligo. Ci sono tante ricette per fare la pizza margherita con fornetto Ferrari e devo essere sincera io ne ho provate tante, ma questa che vi daró oggi mi sembra buonissima, sia come gusto che come consistenza, l’impasto si lascia lavorare molto bene e stendere altrettanto bene. Il segreto per la pizza margherita perfetta é sicuramente la lunga lievitazione e il poco lievito, io ho usato una farina per pizza che é sostanziamente farina 00 e poca semola di grano duro rimacinata, sono anche riuscita ad ottenere il classico cornicione, ma adesso basta con le chiacchiere e andiamo alla ricetta nei dettagli.

  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:7-8 pizze
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • Farina 00 (io farina per pizza) 900 g
  • Semola di grano duro rimacinata 100 g
  • Lievito di birra fresco 8 g
  • Olio di oliva 2 cucchiai
  • Acqua 500-550 ml
  • Passata di pomodoro q.b.
  • Mozzarella q.b.
  • Sale 10 g
  • Pepe q.b.
  • Olio di semi q.b.
  • Basilico 5-6 foglie
  • Zucchero 1 pizzico

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della vostra pizza margherita con fornetto ferrari con l’impasto. Ci tengo a dire che io impasto sempre la mattina per la sera, lascio lievitare 2 volte e complessivamente la prima lievitazione avviene con l’impasto intero, mentre la seconda dopo aver formato delle palline, la lievitazione dura circa 6-7 ore.

  2. Versate quindi in una ciotola la farina al centro sbriciolate il lievito unite un pizzico di zucchero e poca acqua, sciogliete quindi il lievito e versate l’acqua lentamente iniziando ad impastare. Mettete quindi su una spianatoia unite il sale e l’olio e infine l’acqua rimasta, attenzione che l’impasto non deve essere molto appiccicoso, ma neanche duro, quindi regolatevi di conseguenza unendo altra farina o acqua, ma sempre in pochissime dosi. Lavorate bene l’impasto per almeno 5 minuti. Quando avrete ottenuto un impasto liscio e compatto, ponetelo dentro una ciotola capiente, coprite con un panno pulito e asciutto e mettetelo a lievitare fino al raddoppio in un luogo asciutto e senza spifferi. Trascorsa questa prima fase iniziate a fare le palline con l’impasto: pesate 200 g di impasto e formate le palline facendo una sorta di pirlatura. Cosa significa? direte voi …bene versate della farina su una spianatoia e rotolate tra le mani la pallina di impasto sulla farina facendola ruotare per un paio di minuti. Quindi mettete le palline ( distanti una dell’altra almeno 3-4 cm )su un grande vassoio dove avrete versato della farina e coprite di nuovo con dei cannovacci asciutti e coprite di nuovo con una tovaglia di tavola capiente e lasciate lievitare di nuovo fino al raddoppio ci vorranno altre 3-4 ore.

  3. Ora preparate la passata di pomodoro conditela semplicemente a freddo con sale, pepe e un filo d’olio d’oliva a crudo. Mentre la mozzarella potete grattuggiarla o tagliarla a pezzetti e metterla dentro una scolapasta.

  4. Bene a questo punto iniziate la preparazione della pizza margherita con fornetto ferrari: accendete il fornetto alle temperatura 3, versate della farina sulla spianatoia, prendente una pallina e iniziate a fare pressione con le dita partendo dall’interno verso l’esterno della pallina allargandola e ruotandola leggermente. Ruotate e allargate contemporamente ma cercate di lasciare il bordo piú alto in modo da ottenere il cornicione. Prendete quindi le 2 pallettine del fornetto ferrari in dotazione e pogiate la pizza allargata appena ottenuta. Versate 2 cucchiai di passata di pomodoro e distributitela con il cucchiaio su tutta la superficie della pizza evitando di farla fuor uscire. Quindi distribuite anche la mozzarella su tutta la superficie evitando di farla fuoriuscire e ponete sulla piastra calda del fornetto ferrari lentamente appoggiando il centro della pizza al centro e togliendo delicamente le due pallettine dai lati. Chiudete il coperchio e mettete il timer a 5 minuti. Passati 3 minuti vi consiglio di girare la pizza con una paletta in acciaio per una cottura uniforme, quindi completate la cottura. Appena pronta servite con un filo d’olio a crudo e qualche foglia di basilico la vostra pizza margherita con fornetto ferrari é pronta per essere servita, buonissima come quella della pizzeria, provatela.

Precedente Pane in cassetta con semola rimacinata Successivo Torta in tazza al cocco pronta in 5 minuti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.