Brodo di carne

Quando arriva l’autunno uno dei piatti che adoro preparare é il brodo di carne, tenera carne che si scioglie letteralmente in bocca. È il classico piatto che “riscalda anche l’anima” come amo definirlo io. Si perché oltre ad essere molto buono é anche confortevole, nutriente e ricco. Farlo bene, non é affatto difficile, ma serve seguire alcuni arcogimenti che vi spiegheró nella ricetta che segue. Intanto é molto importante scegliere il taglio di carne adatto al brodo. Se avete un macellaio di fiducia, fate come me e chiedete “carne per brodo”, vi dará sicuramente dei tagli di carne adatta. Se invece la comprate al supermercato vi consiglio di scegliere ossa e midollo di vitello o manzo, biancostato, polpa di spalla o reale, oppure un po’ di tutto. Ma adesso vediamo insieme come si prepara nella ricetta che segue.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura4 Ore
  • Porzioni4-5
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kgvitello (ossa o tagli su elencati)
  • 300 gbiancostato di manzo
  • 2cipolla
  • 1sedani
  • 2 fogliealloro
  • 2carote
  • q.b.pepe
  • q.b.sale
  • q.b.acqua
  • q.b.concentrato di pomodoro

Preparazione

Iniziate la preparazione del vostro brodo di carne, pulendo quest’ultima, in particolare lavate le ossa sotto acqua corrente per eliminare eventuali residui di ossa.Versate quindi la carne dentro una pentola capiente e ricoprite d’acqua. lasciate cuocere per circa 20 minuti e con una schiumarola , togliete di tanto in tanto tutti i residui schiumosi che saliranno in superficie. Lavate quindi e tagliate a pezzetti tutte le verdure. Quando l’acqua non fará piú schiuma versate le verdure con alloro.
  1. Lasciate cuocere a fiamma bassa per almeno 3-4 ore. Eliminate eventuali residui con la schiumarola. Versate quindi il concentrato di pomodoro per dare un po’ di colore, se volete. Appena pronto filtrate il brodo salate e condite con del pepe e se volete versate della pastina e servite subito.

  2. Dai un’occhiata anche al mio BRODO DI POLLO

    P.S. Il brodo di carne va cotto ovviamente in un tegame grande e alto, non lasciatevi irritare dal mio piccolo tegame usato solo per fare la foto e per avere una visuale piú completa del piatto 😉

Saby consiglia…

Il metodo tradizionale prevede cuocere carne e verdure contemporaneamente e schiumare i residui man mano salgono a galla. Personalmente preferisco schiumare la carne a parte e poi unire le verdure, e vi assicuro che il sapore non si perde.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.