Spaghetti alla chitarra con ricotta e pomodorini

Spaghetti alla chitarra con ricotta e pomodorini

Gli spaghetti alla chitarra con ricotta e pomodorini sono un primo piatto semplice e molto gustoso. E’ veloce da preparare ed è un piatto cremoso e leggero. L’origano poi gli dà quel tocco in più!
Ho scelto gli spaghetti alla chitarra perchè è un formato di pasta che mi piace, tiene bene la cottura e trattiene il sughino. Per questa ricetta ho utilizzato la pasta confezionata, ma se vi piace preparare la pasta fresca, potete preparare gli spaghetti alla chitarra in casa, avete solo bisogno dell’attrezzo specifico.
Inoltre gli spaghetti alla chitarra con ricotta e pomodorini sono un piatto molto colorato. Mi piace tanto preparare piatti colorati, come la cream tart salata.

Spaghetti alla chitarra con ricotta e pomodorini
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

10 pomodorini ciliegino
10 pomodorini gialli
300 g ricotta
2 cucchiai olio extravergine d’oliva
q.b. sale fino
1 cucchiaio sale grosso
350 g spaghetti alla chitarra
Qualche foglia origano
q.b. pepe

Strumenti

Padella
Pentola

Passaggi

Iniziamo a preparare gli spaghetti alla chitarra con ricotta e pomodorini proprio tagliando i pomodorini. Tagliamoli a spicchi, quelli più grandi, e a metà, quelli più piccoli.
Mettiamo una padella sul fuoco a fiamma viva e aggiungiamo i due cucchiai di olio evo. Aggiungiamo quindi i pomodorini tagliati e lasciamoli cuocere per qualche minuito, 5-6 minuti. Inseriamo adesso la ricotta, mescoliamo bene e lasciamo cuocere per altri 10 minuti circa, fino a che otterremo un sugo denso e non troppo liquido. Aggiungiamo un pizzico di sale e qualche foglia di origano fresco, lasciamo insaporire per un altro minuto, poi spegniamo il fuoco.

Spaghetti alla chitarra con ricotta e pomodorini

Adesso riempiamo di acqua una pentola abbastanza capiente. Quando l’acqua arriva a bollore, aggiungiamo il sale e, poi, gli spaghetti. Lasciamo cuocere gli spaghetti e scoliamoli molto al dente, tenendo da parte un bicchiere di acqua di cottura.
Aggiungiamo gli spaghetti al sugo di ricotta e lasciamo terminare la cottura, ci vorranno circa un paio di minuti. Se il sugo si asciuga troppo, aggiungiamo un po’ di acqua di cottura. Quando gli spaghetti alla chitarra sono cotti e si è consumata l’acqua di cottura possiamo spegnere e portare in tavola, aggiungendo una macinata di pepe.

Spaghetti alla chitarra con ricotta e pomodorini

Consigli!!

Se vi piace un gusto più deciso, aggiungete un paio di cucchiai di pecorino alla crema di ricotta.
Potete ovviamente utilizzare anche altri tipi di pasta, anche corta se preferite.
Se vi piacciono i piatti a base di ricotta, vi lascio altre idee:
polpette di ricotta
cannelloni ripieni di carciofi, ricotta e pistacchi.

Se avete domande contattatemi pure qui sotto o su Facebook  o Instagram!
Spaghetti alla chitarra con ricotta e pomodorini

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dalfuocoaifornelli

Mi chiamo Patrizia! Con questo blog unisco le mie passioni: la cucina e la storia! Sono un'archeologa cuciniera, mi diverto a riproporre, tra le altre, ricette antiche da poter sfornare in cucine moderne!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.