Polpette di “Frascàtula con Cavolfiori”

Le polpette di Frascàtula con cavolfiori sono, innanzitutto, una ricetta di Famiglia…. Un piatto che i miei genitori Adoravano….. e siccome non voglio che le ricette antiche finiscano nel dimenticatoio oggi ho deciso di proporvi ” a Frascàtula” che a casa mia si consumava cosi come la vedete nella foto con il piattino, appartenuto ai miei Genitori. L’unico rimasto che io conservo Gelosamente….. e pulisco subito dopo averlo usato x paura che si rompa. Mia mamma, nonostante in Famiglia fossimo solo in tre,  era solita preparare la Frascatula in abbondanza, per far sì che con il resto potesse farne  Polpette….. Ricordi Indelebili…. Ciao Mamma ciao Papà.

DSCN4988

Ingredienti:

Polpette di “Frascàtula con Cavolfiori”

– 125 gr di cavolfiori solo la parte alta;
– 35 gr di semolino Buitoni (si trova in confezioni da 250 gr);
– 200 ml di acqua;
– sale e pepe;
– Olio di semi di arachide per friggere

DSCN4964

Preparazione.

Mettete a bollire 200 ml di acqua in 1 tegamino e versateci i pezzetti di cavolfiore, cuocete con il coperchio e la fiamma al minimo x 10 minuti circa.

Controllate la cottura dopo 5 minuti e aggiungete il sale, non appena i cavolfiori sono cotti unite il semolino e mescolate finché non si addensa.

Versate in un piattino accompagnati da crostini di pane tostato, se volete gustare la Frascàtula.

Se volete fare le polpette, schiacciate il tutto con la forchetta e lasciate raffreddare per un’ora, oppure coprite con pellicola e fate le polpette il giorno seguente.

Con le dosi che vi dò verranno 6 polpette, prendete l’impasto con un cucchiaio appiattitele un po’ con le mani.

Passatele nel pane grattugiato e friggetele in un padellina antiaderente girandole 1 volta con delicatezza. Se le cuocete al forno ungete la carta forno con olio evo

Con il semolino che vi rimane potrete fare dei biscotti di cui vi darò la ricetta a breve…. Grazie a tutti voi che mi seguite!

Precedente Tortino di patate e carne Successivo Ciambelle morbide arancia e cioccolato

Lascia un commento