Crea sito

Sarde in saor ricetta tipica veneziana

Le sarde in saor sono un tipico antipasto veneziano, fatto con sarde e cipolle in agrodolce. Molto spesso si consumano nei “bacari” tipici localini veneziani. Venivano preparate dai pescatori veneziani come metodo di conservazione delle sarde, da qui poi è nata questa ricetta.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina facebook

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 600 g Sarde
  • 600 g Cipolle bianche
  • 50 g Uvetta
  • 1 bicchiere Aceto di vino bianco
  • 50 g Pinoli
  • 1 foglia Alloro
  • Sale
  • Pepe
  • Farina
  • Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Pulite la cipolla e affettatela finemente. Mettete ii una padella 100 ml olio extravergine d’oliva, la foglia d’alloro e la cipolla tagliata finemente, mettete sul fuoco e cuocete per una decina di minuti a fuoco medio e con il coperchio, aggiungete ora l’aceto, i pinoli e l’uvetta, continuate la cottura finché l’aceto si sarà asciugato, mi raccomando le cipolle non devono diventare troppo scure, salate e pepate. Pulite le sarde, levando le squame, la testa e e interiora, lavatele bene in acqua corrente e infarinatele. Scaldate dell’olio per friggere e quando avrà la giusta temperatura, friggete le sarde, finché saranno dorate, toglietele dall’olio e disponetele ad asciugare su della carta assorbente esalatele leggermente. Prendete una pirofila e disponete le sarde a strati alterni con la cipolla. Disponetele in frigorifero, coperte con della pellicola trasparente per almeno un giorno o due prima di poterle consumare.

    Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornata sulle mie novità

    seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

    Mi trovi anche su Instagram Twitter Google+ Pinterest

    Se vuoi puoi ritornare alla Home e trovare nuove idee per i tuoi piatti

    Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto.

Una risposta a “Sarde in saor ricetta tipica veneziana”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.