Cicale di mare o canocchie al forno

Cicale di mare o canocchie al forno

Le cicale di mare o canocchie al forno sono squisite.

Mia madre le cucina in padella con olio per poi sfumarle con il brandy, la mia versione è decisamente più digeribile e leggera ma non meno gustosa.

Due ingredienti, ricetta facile e veloce!

… per mangiarle bisogna sporcarsi le mani.

Le cicale di mare o canocchie sono crostacei dal costo contenuto e dalle carni pregiate e saporite… oserei dire che si sente il mare.

Brevemente, occorre ricordare che si tratta di crostacei a basso contenuto di trigliceridi ma ad elevato contenuto di colesterolo inoltre contengono una piccola porzione di carboidrati disponibili, motivi per cui non sono indicati e inseriti in tutte le diete.

Cicale di mare o canocchie al forno
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gcanocchie
  • 1 bicchierinovino bianco

Preparazione

  1. Lava le cicale di mare o canocchie.

    Indossa i guanti [per non pungerti] e con l’aiuto di una forbice taglia il dorso dei crostacei.

  2. Fodera una teglia da forno con un foglio di carta forno e sistemaci sopra le cicale di mare o canocchie allineate in un unico strato.

  3. Riscalda brevemente il forno.

  4. Irrora le cicale di mare o canocchie con il vino bianco.

  5. Inforna a 200° C in forno ventilato per 15 minuti.

  6. Impiatta.

  7. Le tue cicale di mare o canocchie al forno sono pronte.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.