Crea sito

CONSIGLI SALVACUCINA…QUALI PENTOLE IN CUCINA?prima parte

Quando mi sono sposata anni fa , un regalo molto desiderato era una gigantesca batteria di pentole che comprendesse un po’ tutto..dal padellino di 20 cm alla super pentola a pressione magari pure  il wok ma ..quali sono i materiali giusti per comporre una perfetta batteria di pentole?Vediamo di seguito quali sono i materiali più usati e le loro caratteristiche.
FERRO
Questo materiale è raro perchè si deforma e si arrugginisce ma però sopporta temperature molto elevate.E’ sicuramente la padella in ferro è lo strumento perfetto per preparare fritti e carini che richiedono alte temperature e frittate croccanti.Si asciuga e si unge dopo ogni uso per non farla arrugginire ed occorre riporla in una borsa di plastica.
TERRACOTTA
Le pentole in terracotta sono adatte per cotture prolungate a fiamma bassa e poichè assorbono gli aromi per la loro porosità, è opportuno usarle per la stessa pietanza e vista la fragilità con uno spargifiamma.E’ la cottura ideale per stufati di carne, verdure in umido e zuppe. Prima dell’uso è opportuno immergere la pentola in acqua per alcuni minuti  così si reidrata perchè il calore forte potrebbe creparla. Per una corretta pulizia, bisogna usare acqua calda e poco detersivo, facendo asciugare molto bene per evaporare tutta l’umidità.

GHISA
Le pentole in ghisa sono resistenti, durevoli,  scaldano in modo omogeneo ma sono molto pesanti e possono arrugginirsi se non hanno un rivestimento antiaderente. Cotture indicate sono le zuppe e gli stufati. La pulizia è problematica nel senso che possono essere lavate solo da fredde altrimenti potrebbero rompersi ed occorre scaldarle e strofinarle con olio. Solo quelle di ultima generazione, le vetrificate, possono andare anche in lavastoviglie.
RAME
Questo materiale è resistente e conduce bene il calore ma è bene non sottoporlo alle alte temperature. Deve essere rivestito in stagno o acciaio inox perchè da solo rilascia sostanze tossiche per gli alimenti. E’ perfetto per cotture a fuoco lento come arrosti, brasati e per la preparazione delle creme nella pasticceria. Per lasciare luccicante l’esterno basta passarci sopra limone e sale mentre per la stagnatura interna è preferibile porre il tegame sul fuoco quando è pieno di cibo e non lavarlo in lavastoviglie.
ACCIAIO INOX
Queste pentole sono sicuramente le più usate perchè sono igieniche e non assorbono gli odori dei cibi. Sono pessime conduttrici di calore che cedono lentamente ed altrettanto lentamente si raffreddano, magari sbruciacchiando qua e là il cibo cucinato e perciò sono da preferire le pentole con  doppio o triplo fondo che distribuiscono uniformemente il calore. Le cotture ideali sono lunghe, con temperatura costante per bollire, brasare o stufare dove è anche presente del liquido di cottura. Attenzione a non lasciarle bagnate con acqua e/o limone perchè potrebbero formarsi macchie di ruggine o di calcare che eventualmente si eliminano con una spugna imbevuta di alcol. E’ anche consigliabile salare l’acqua al momento dell’ebollizione perchè così si scioglie in fretta, senza intaccare la pentola. Questo materiale può essere tranquillamente lavato in lavastoviglie ed è possibile, se occorre,  usare una spugnetta di lana d’acciaio.
ALLUMINIO
L’alluminio è leggero, maneggevole, conduce e diffonde bene il calore aiutando a risparmiare gas. Inconvenienti di questo materiale sono che è poco resistente, si macchia facilmente e può reagire con determinati alimenti  acidi (tipo pomodori ,limone  etc. )cambiando colore quindi è importantissimo usarlo anodizzato, protetto  cioè da ossido di alluminio oppure da materiale antiaderente. E’ preferibile pulirli a mano ed unti al primo utilizzo con olio o burro.
PORCELLANA
E’ un materiale poco poroso, resistente ed avendo uno smalto privo di piombo o cadmio è molto sicuro. E’ perfetta per la cottura di timballi, soufflé, sformati, paste al forno che richiedono lunghe cotture nel forno tradizionale, fornelli e microonde e se sono posti direttamente sulla fiamma è necessario l’uso dello spargifiamma. Si lavano benissimo in lavastoviglie o a mano, con semplice detersivo per i piatti.
VETRO BOROSILICATO
Questo è un particolare tipo di vetro che contiene sabbia, boro e altri elementi scaldati a temperature elevatissime; può essere usato per tutte le cotture in forno tradizionale o al micro e al bisogno può essere messo sia in frigorifero che nel congelatore e visto che resiste benissimo agli shock termici è davvero sicuro.Unica precauzione è di non porlo direttamente sulla fiamma e quando è caldo di non  metterlo  sopra superfici umide. Si pulisce facilmente sia a mano che in lavastoviglie.

batteria-pentole-wmf-provence

 

 

IMMAGINE LIBERAMENTE TRATTA DAL WEB

 

 

 

AL PROSSIMO CONSIGLIO SALVACUCINA….buona giornata!

VUOI DIVENTARE FAN DELLA MIA PAGINA SU FACEBOOK? CLICCA QUI E METTI MI PIACE E SE VUOI RICEVERE LE MIE NUOVE RICETTE ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!GRAZIE ^_^!

4 Risposte a “CONSIGLI SALVACUCINA…QUALI PENTOLE IN CUCINA?prima parte”

  1. Guida molto interessante!
    Io adoro cucinare nella terracotta e amo cucinarvi soprattutto il risotto. Purtroppo l’uomo di casa me ne ha distrutta una per sbaglio tempo fa (crepandola con uno sbalzo di calore 🙁 ) e non l’ho più ricomprata, ma la devo riacquistare per forza perché fare il risotto altrove non è più lo stesso.
    Mi trovo molto bene anche con le padelle in pietra perché non fanno attaccare gli alimenti e posso cucinare con poco olio. Inoltre non si rigano se usi mestoli metallici, cosa che il mio (solito) uomo di casa faceva spesso rovinando tutte le padelle antiaderenti che avevamo in casa.

    1. Questi uomini mannaggia ^_^….la terraacotta è davvero un ottimo materiale ho una casseruola a forma di maialino con il coperchio dove faccio degli stufatini deliziosi!Grazie Eden buon pomeriggio!

  2. Che carina deve essere a forma di maialino! Visto che la devo comprare nuova vedo se riesco a trovarne anche io una un po’ particolare! Eh sì questi uomini sono un disastro! Il mio è bravissimo a cucinare, ma ha le sue fisse e pensa che esagero sempre con le mie raccomandazioni! 😀

I commenti sono chiusi.