PETTOLE DI NATALE

Le pettole sono tipiche della cucina tradizionale pugliese e vengono preparate in due versioni principali: dolci e salate. La ricetta originaria prevede l’ utilizzo di soli 3 ingrw d ienti cioè farina, acqua e lievito a formare le classiche palline di pasta lievitata fritte. Anticamente preparate nel periodo natalizio, oggi vengono gustate anche nella restante parte dell’ anno. La versione salata prevede l’ aggiunta di olive verdi e nere o di acciughe nell’ impasto e sono ottime per antipasti, buffet e aperitivi mentre la versione dolce prevede la glassatura con il miele o con lo zucchero e sono deliziose servite a fine pasto. Oggi vi propongo le PETTOLE DI NATALE tradizionali ma con l’ aggiunta delle patate nell’ impasto che le rendono ancor più soffici e fragranti. Provate quindi la semplice ricetta con ingredienti, dosi, passaggi, procedimento e qualche consiglio utile e il risultato sarà eccezionale…parola di Arancia e zenzero! BUON NATALE A TUTTI!

ALTRE RICETTE PER VOI:

pettole di natale
PETTOLE DI NATALE
  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione3 Ore
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

400 farina 00
150 g patate
400 ml acqua
10 g lievito di birra secco
1 pizzico sale
500 ml olio di semi di arachide (per friggere)
200 g zucchero (per guarnire)

Strumenti

Pentola
oppure Vaporiera
Ciotola
Pellicola per alimenti
Tegame
Carta assorbente
Piatto

Passaggi

Lavare le patate e lessarle in acqua bollente per circa 20 minuti o fimo a quando saranno morbide. Potrete decidere di cuocere le patate anche a vapore seguendo il tutorial CLICCANDO QUI. Scolare, lasciare intiepidire, sbucciare e schiacciare con lo schiacciapatate.

Nella ciotola versare la farina setacciata e il lievito (io ho usato il lievito di birra essiccato ma potrete sostituirlo con quello fresco. Unire anche la purea di patate e l’ acqua tiepida gradatamente mescolando con una spatola. Una volta assorbita tutta l’ acqua aggiungere anche il pizzico di sale. Al termine si sarà ottenuto un impasto omogeneo e molto morbido.

Coprire la ciotola con pellicola trasparente e fare lievitare l’ impasto in forno con la sola luce accesa per almeno 2 ore o fino a quando sarà raddoppiato di volume e si noteranno delle bollicine in superficie.

Fare scaldare l’ olio in un tegame con bordi alti poi, aiutandovi con un cucchiaio, versare pezzetti di impasto grandi circa come una noce e friggere fimo a doratura, mescolando di tanto in tanto. Scolare in fogli di carta assorbente e infine immergere le pettole ancora tiepide nello zucchero.

Le vostre PETTOLE DI NATALE saranno così pronte per essere gustate e…BUON NATALE A TUTTI!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *