Gnocchi al ragù di polpo

4bdab335-fce0-41e2-a713-bc2774155527

Curiosando qua e là su Instagram ho trovato uno scatto che mi ha particolarmente incuriosita: Gnocchi al ragù di polpo.Avete capito bene ragù, fatto con il classico trito di sedano,carota e cipolla,ingredienti che nella cucina tabarchina di Carloforte non utilizziamo per la preparazione dei sughi di pesce.Da noi si usa l’aglio,che facciamo sfrigolare e imbiondire in olio extravergine,in alcuni casi la cipolla.Siamo molto abitudinari anche per quanto riguarda il formato di pasta, perlomeno in casa mia, la scelta si riduce tra spaghetti e linguine.Gli gnocchi di patate sulla nostra tavola sono quelli di nonna Dina,conditi con sugo di pomodoro!

Ero molto scettica,d’altro canto pensavo che polpo e patate sono un connubio perfetto e così mi sono decisa .Ora posso dirvi che si tratta di un primo delizioso che farà parte dei miei futuri menù.

  • Ingredienti :
  • 500 g di gnocchi di patate
  • un polpo di circa 800 g
  • una carota
  • un gambo di sedano
  • mezza cipolla piccola
  • uno spicchio d’aglio
  • un bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe qb
  • peperoncino
  • 5 cucchiai di passata di pomodoro
  • un rametto di maggiorana.

Preparazione :

Eviscerare il polpo e ridurlo a tocchetti.

In un ampio tegame soffriggere,in olio extravergine d’oliva,il trito di sedano,carota e cipolla e un pezzetto di peperoncino,aggiungere il polpo e rosolare bene,sfumare con il vino,quando tutta la parte alcolica sarà evaporata versare due mestoli d’acqua calda,sale e pepe.Coprire con un coperchio e cuocere per 20/30 minuti o fino a quando il polpo sarà tenero.

Aggiungere la passata di pomodoro diluita con un po’ d’acqua e lasciare addensare il sughetto.

Lessare gli gnocchi secondo le istruzioni indicate sulla confezione, saltarli in padella e se necessario unire un po’ d’acqua di cottura.

Profumare con le foglioline di maggiorana .

Buon lavoro 

Vannisa

 

 

 

Precedente Ciambella di tortellini in salsa di gorgonzola Successivo Torta settembrina