Torta salata natalizia centrotavola facile

Questa torta salata natalizia centrotavola facile si prepara in pochissimo tempo ed è buonissima. Una torta da proporre per tutto il periodo delle feste e da utilizzare anche come centrotavola. Lo spazio centrale si può lasciare vuoto o riempire come la fantasia suggerisce o semplicemente con una ciotola con altri stuzzichini. Poichè non sono riuscita a trovare una pasta sfoglia senza olio di palma, ne ho scelta una leggera con pochi grassi.

Torta salata natalizia centrotavola facile
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la torta salata natalizia centrotavola

500 g verdure miste (cicoria, bietola, cavolo verza e spinaci)
1 salsiccia (fresca)
2 cucchiai Parmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
3 cucchiai olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino semi di sesamo
1 cucchiaino semi di papavero
q.b. sale

Strumenti

Pentola
Padella
Pennello
Teglia
Forno

Passaggi per preparare la torta salata natalizia centrotavola

Risciacquare le verdure velocemente e cuocerle in una pentola di acqua bollente salata per circa dodici minuti, scolarle e lasciarle raffreddare, strizzarle e tagliuzzarle sottili.

Cuocere in una padellina la salsiccia sbriciolata con due cucchiai d’acqua.

preparazione della torta salata natalizia centrotavola

Condire le verdure con olio, salsiccia, un cucchiaio di parmigiano e sale.

Aprire la pasta sfoglia e fare al cento tre tagli in modo da formare 6 spicchi.

Disporre la verdura a corona e chiudere come in foto.

Spennellare la superficie con pochissima acqua in modo che i semi aderiscano quindi cospargere con i semi di papavero e sesamo.

Spostare la torta con la sua carta forno sulla teglia.

Cuocere in forno ventilato per dolci a 180 gradi per 25 minuti.

Torta salata natalizia centrotavola facile

Note

Nota: le verdure pulite già pronte per la cottura di solito hanno una scadenza di 5 o 6 giorni ma è di gran lunga preferibile consumarle il più possibile vicino alla data di imbustamento. Se consumate fresche,(entro un giorno o due dall’imbustamento) si eviteranno foglie con marciume o tagli anneriti e il sapore sarà migliore. Consiglio inoltre di dare sampre una riscicquata veloce magari riempendo d’acqua la busta che le contiene.

Nel blog puoi leggere moltissime ricette per il Natale è sufficiente che selezioni dal menù “Festività – Natale“.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche su FacebookPinterestTwitterInstagram.

In questa ricetta sono presenti uno o più link di affiliazione.


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.