Crea sito

Sugo 3 P pomodoro porro piselli

A casa mia lo hanno chiamato così: sugo 3 P pomodoro porro piselli. Il mio desiderio di portare in tavola sempre cose nuove per non annoiare mai mi fa apportare delle varianti a ricette classiche e no. Questo sugo semplice senza soffritto può condire tutte quelle varietà di pasta che si sposano bene con il pomodoro. Se comunque sceglierete delle conchiglie e al momento di condirle le girerete a lungo troverete i piselli all’interno della pasta che risulterà saporita.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni3 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1porro
  • 400 gpolpa di pomodoro a pezzettoni (o passata di pomodoro rustica)
  • 150 gpiselli surgelati
  • 6 cucchiaiOlio extravergine di oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.parmigiano grattugiato

Preparazione

  1. Del porro non si butta niente, sono buone anche le foglie a condizione che siano belle verdi. Il colore delle foglie sta ad indicare che il porro è stato raccolto da poco. Tagliare due centimetri di porro, lavarlo e poi tagliarlo sottile come fosse cipolla. Per una maggiore salubrità del piatto, senza che il sapore finale ne soffra, mettere tutto a crudo.

  2. Versare in pentola l’olio, il pomodoro, il porro, i piselli e un pizzico di sale. Se il pomodoro adoperato è piuttosto liquido aggiungere due o tre cucchia d’acqua altrimenti qualcuno in più. Lasciare bollire semicoperto per 30 minuti girando ogni tanto. A casa mia quando nel sugo ci sono piselli e pomodoro preferiscono le conchiglie perchè da sole, al momento di condirle, diventano piene di piselli quindi più saporite. Sulla pasta condita con questo sugo si può aggiungere del parmigiano quindi servire la pasta condita con il sugo 3 p pomodoro porro piselli con il parmigiano a parte.

Nota

Il porro è un ortaggio parente stretto della cipolla e dell’aglio. Il suo sapore è vicino a quello della cipolla e dell’aglio. Al momento dell’acquisto deve avere delle foglie verde scuro intenso senza nessuna sfumatura giallognola. Del porro si usano anche le foglie. Si consuma sia cotto che crudo. E’ decisamente di sapore migliore se è fresco. Con il porro si preparano zuppe, soffritti, torte salate ecc. E’ una buona fonte di vitamine, sali minerali e fibre preziose per il nostro intestino. Il porro considerato un cibo anticancro ha proprietà antisettiche e favorisce la circolazione del sangue. Ti piace la mia ricetta? Metti Mi piace sulla mia pagina ufficiale di  FACEBOOK  per non perdere le mie nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.