Involtini di spaghetti di riso con mazzancolle

Gli involtini di spaghetti di riso con mazzancolle precotte oltre ad essere buoni sono un antipasto  che si prepara velocemente e abbastanza economico. Gli spaghetti di riso hanno bisogno di pochi minuti per essere pronti e nell’attesa possiamo togliere il guscio alle mazzancolle. Diciamo che sono una semplificazione dei più noti gamberoni in pasta kataifi che richiedono più tempo per la preparazione e son decisamente più costosi.

involtini di spaghetti di riso con mazzancolle
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:12 pezzi
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 12 mazzancolle precotte
  • 6 bastoncini di surimi
  • spaghetti di riso (circa 80 grammi)
  • Sale (poco)
  • q.b. farina di riso (o di frumento)
  • q.b. Olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Togliere la testa e il guscio alle mazzancolle, lasciare la codina, risciacquarle e scolarle bene.

    Bollire l’acqua per gli spaghetti, spegnere il fuoco, immergerli e attenersi ai minuti consigliati meno qualche istante.

    Trascorso il tempo passarli subito in acqua fredda per fermare la cottura e scolarli bene.

  2. preparazione degli involtini di spaghetti di riso e mazzancolle

    Tagliare a metà i bastoncini di surimi, svolgere e avvolgere intorno alla mazzancolla. Salare un pochino.

    Avvolgere intorno ad ognuno un po’ di spaghetti, quanti ne bastano per formare un piccolo gomitolo, quindi passarli velocemente nella farina.

  3. Mettere quanto basta di olio in un recipiente tipo wok in modo che gli involtini possano galleggiare.

    Friggere in olio caldo mettendone quelli che vi entrano. Dopo qualche istante girarli.

    Appena sono leggermente dorati estrarli dall’olio e metterli su più strati di carta assorbente senza sovrapporli.

    Lasciarli intiepidire qualche istante prima di servirli.

    Questi involtini di spaghetti di riso e mazzancolle sono buoni anche freddi.

  4. involtini di spaghetti di riso con mazzancolle

Nota

Io li ho portati in tavola soli soletti, ma una crema di avocado sul fondo ci sarebbe stata bene. Per fare la crema di avocado occorre mettere in un mixer: un avocado maturo sbucciato tagliato a pezzi, 1/2 cipolla rossa piccola, il succo di mezzo limone, qualche foglia di coriandolo fresco, un pizzico di sale e un mezzo mestolo di brodo vegetale (o acqua) se occorre per aggiustare la densità.

Ti piace la mia ricetta? Metti Mi piace sulla mia pagina ufficiale di  FACEBOOK  per non perdere le mie nuove ricette!

Precedente Stollen dolce tipico natalizio tedesco Successivo Polpette di patate cavolo salsiccia e mozzarella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.