TORTA DI MELE DELLA NONNA

TORTA DI MELE DELLA NONNA con crema pasticcera e pinoli, non la torta di mele della nonna classica, ma prende un po il nome dalla torta della nonna quella tipo crostata, in realtà questa torta di mele ha un significato particolare per me; credo abbiate visto tutti il film di Frankenstein junior quello con il mitico Gene Wilder, e la compagnia stabile dell’accademia di teatro che frequento lo ha messo in scena a teatro sotto forma di musical, è stato esilarante! Strepitoso, uno spettacolo fantastico, e Gabriele il mio ex insegnante di dizione, l’attore più bravo che ci sia, è stato il protagonista, ha interpretato Gene Wilder, ad un certo punto nella scena si nomina la torta di mele della nonna, ieri Gabriele è venuto a casa mia, perché di mestiere fa l’elettricista e doveva sistemarmi il contatore, cosi gli ho fatto trovare questa torta, anzi l’ho impacchettata e l’ha portata a casa, mi ha detto una sola parola ” pazza” La torta di mele della nonna è molto semplice da preparare, sofficissima e senza burro, vediamo insieme come realizzarla!

TORTA DI MELE DELLA NONNA
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 3 Uova (a temperatura ambiente)
  • 250 g Ricotta
  • 270 g Farina
  • 150 g Zucchero
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 40 ml Olio di semi
  • 3 Mele
  • q.b. Pinoli
  • q.b. Zucchero a velo

Preparazione

  1. TORTA DI MELE DELLA NONNA

  2. Per prima cosa preparare la crema pasticcera, e farla raffreddare benissimo.

  3. In una terrina ammorbidire la ricotta con lo zucchero, unire le uova e mescolare, aggiungere anche l’olio e mescolare ancora, potete aiutarvi con uno sbattitore elettrico o anche con una frusta a mano.

  4. Aggiungere al composto la farina ed il lievito mescolando sempre dall’alto verso il basso.

  5. Imburrare e infarinare una tortiera a cerniera del diametro di 22 centimetri, versare il composto per la torta di mele della nonna, e mettere in superficie le mele tagliate a spicchi, la crema pasticcera a cucchiaiate ed una manciata di pinoli.

  6. Cuocere la torta di mele della nonna in forno statico, preriscaldato a 170° per circa 35 minuti, per tempi e temperature regolarsi con i propri forni.

  7. Quando la torta sarà gonfia e dorata, toglierla dal forno e lasciarla raffreddare benissimo prima di toglierla dallo stampo.

  8. Spolverizzare la TORTA DI MELE DELLA NONNA con abbondante zucchero a velo, altissima, soffice, cremosa e profumata, parola della vostra Vale!

  9. VALE CONSIGLIA; Quando l’impasto della torta è nello stampo mi raccomando fate come ho fatto io; cioè mettete prima le mele a spicchi sulla superficie e poi la crema pasticcera, con questa furbata le mele impediranno alla crema di scendere sul fondo durante la cottura del dolce.

  10. GUARDA ALTRE RICETTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI
    TORTA DI MELE E RICOTTA, TARTELLETTE ALLA FRUTTA, CREMA AL PISTACCHIO

  11. Torna alla HOME per cercare altre ricette che potrebbero interessarti

    Metti LIKE alla mia pagina FACEBOOK per non perdere le mie ultime ricette

CONSERVAZIONE

La torta di mele della nonna, si mantiene per 2 giorni, potete anche tenerla in frigorifero per via della crema, ma ve lo sconsiglio perché poi diventa un mattone, per preservare il gusto della crema copritela e mettetela in un luogo fresco ma entro 2 giorni consumatela.

Precedente TORTA DEL NONNO Successivo RISOTTO CON MELE E TALEGGIO profumato alla salvia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.