Sfogliatine di salmone affumicato

Sfogliatine di salmone affumicato, un classico per le feste natalizie e non solo. Il salmone affumicato, di allevamento in maggioranza, è per eccellenza in tutto il mondo il più ricercato e conosciuto. Anche questo metodo di conservazione, così come quello dell’essicazione, permette alle popolazioni che si trovano lontano dalle zone costiere di approvvigionarsi di prodotti del mare. Lo iodio così importante ed indispensabile per la nostra salute contenuto appunto in abbondanza nei pesci e nei crostacei. La pasta sfoglia, insieme al salmone affumicato, non devono mancare nella nostra cucina, sono alimenti utili per improvvisare un antipasto, appunto come questo che ho preparato oggi io, sfogliatine di salmone affumicato. Molto versatile in cucina il salmone affumicato, lo troviamo negli antipasti, nei primi piatti così come nei secondi, pizze rustiche o soufflè. Anch’io qui di seguito vi lascio alcune ricette che potrete consultare sul mio blog, questo: https://blog.giallozafferano.it/vaipinacucina

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

230 g pasta sfoglia
90 g stracchino
1 cucchiaino semi di sesamo nero

Strumenti

Passaggi

Da una parte del rettangolo di pasta sfoglia, distribuite il salmone affumicato.

Nell’altra metà con la spatola spalmate lo stracchino o se preferite altro formaggio morbido potete utilizzarlo. Chiudete la pasta sfoglia e sigillate le estremità con la forchetta, utilizzate i semi di sesamo neri per decorare. Con il pennello passate il tuorlo sulla superfice della sfoglia.

Dalla parte del salmone con un coltello ben affilato incidete delicatamente delle righe per formare dei piccoli quadratini che a cottura ultimate finirete di tagliare profondamente. Cuocete in forno a 190° per 15 minuti, Fate intiepidire e tagliate.

Ecco pronte le sfogliatine di salmone affumicato

A proposito di salmone affumicato

Sappiate, esistono almeno due metodi di affumicatura, uno è quello di affumicare a 60° il pesce così è pronto in poche ore, negli ultimi momenti di affumicatura si spegne l’erogazione di aria e coprendo il pesce di trucioli umidi. Questo metodo detto a caldo si utilizza soltanto per il pescato fresco che si mantiene fino a dieci giorni. L’altro metodo, invece più complesso detto a freddo, consiste nel salare prima i salmoni e lasciarli seccare all’aria a 15° per diversi giorni prima di affumicarli. Con questo metodo i salmoni si conservano più a lungo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!