Crea sito

Tiramisù al caramello salato

Il tiramisù al caramello salato è un dolce che ho pensato perché adoro il caramello salato e adoro il tiramisù. Si tratta di un dolce in cui ho cercato un bilanciamento tra la nota dolce tipica del tiramisù e quella amarognola e tostata del caramello. Si tratta della terza ricetta che ho portato alla selezione finale per entrare tra i 10 aspiranti chef del ristorante degli chef in onda su Rai 2. Si tratta di un dolce che amo e che preparo spesso perché unisce ingredienti semplici e golosi. Ecco come potete riproporre questa ricetta a casa vostra per i vostri amici o semplicemente per voi!

Caramello

 

clock  

Tempo: 40 min.

tempo  

Porzioni: 4

difficolta  

Difficoltà: bassa

porzioni  

Costo: 2 euro persona

Ecco cosa vi serve:

  • 2 ciotole capienti
  • 1 sbattitore o planetaria
  • 2 tasche da pasticcere
  • 1 spatola di silicone

Ingredienti  per  4 persone:

  • 250 gr di mascarpone
  • 2 uova medie fresche
  • 75 gr di zucchero
  • 10 savoiardi sardi
  • 10 amaretti secchi
  • 400 gr di caramello salato (leggi qui la ricetta)
  • Caffè freddo

Quale vino abbinare: il tiramisù è difficile da abbinare ad un vino, la versione al caramello salato ancora di più vi consiglio quindi di servirlo con un buon caffè.

Procedimento

Per realizzare questa ricetta velocemente sono importanti i passaggi, vi consiglio di iniziare con la crema al mascarpone. Io per i miei tiramisù utilizzo sempre la crema lodigiana, seguite i passaggi che trovate qui e otterrete una crema densa e golosa. A differenza della ricetta classica della crema lodigiana per il tiramisù al caramello salato utilizzo meno zucchero.

Una volta ottenuta la crema mettetela a riposare in frigorifero così che raggiunga una consistenza ideale.

Fate il caffè e fatelo raffreddare mentre preparate il caramello salato seguendo le indicazioni che trovate qui.

Ricordate che il caramello salato tenderà ad inserirsi molto mentre si raffredderà in frigorifero.

Per assemblare il vostro tiramisù al caramello salato non dovrete fare altro che immergere velocemente i savoiardi sardi nel caffè avendo cura di essere molto veloci, i savoiardi sardi sono più sottili dei classici e assorbono più velocemente il caffè.

Disponete uno strato di savoiardi sardi imbevuto, della granella di amaretti precedentemente tritato e un’altra strato di savoiardi. Aggiungete uno strato di crema lodigigiana dello spessore di 2/3 cm e poi uno strato di 1/2 cm di caramello salato.

Lavorate sulla stratificazione l’ideale è avere almeno 2 livelli di tutto.

Completate il dolce con un leggero strato di crema lodigiana, caramello salato è granella di amaretti.

Il vostro tiramisù al caramello salato è pronto!

Caramello

Consigli per l’impiattamento: per una presentazione elegante servite questo dolce in mono porzioni da 10-12 cm così che ogni ospite abbia la sua frolla lemon curd e meringa all’italiana

Cosa ne pensi di questa ricetta? Hai altri consigli o suggerimenti d’aggiungere? Non ti resta che cucinarla e farmi sapere tutti i tuoi commenti!

Se questa ricetta vi è piaciuta non dimenticate di leggere le altre ricette  e mettete “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook per ricevere le ricette che pubblichiamo giornalmente!