Supplì al telefono

I supplì sono un piatto tipico della cucina romana in questa ricetta imparerete come si fanno e come si cucinano supplì come in pizzeria. Cosa vuol dire supplì? Il nome è la storpiatura (forse) del francese surprise perché al centro, nascosto dal riso avanzato c’è a sorpresa la mozzarella. Si preparano facilmente e nascono come piatto di recupero per utilizzare gli avanti del riso al sugo. Perché supplì al telefono? Il cuore di mozzarella deve filare quando il supplì viene tagliato a metà.

Se ti piace la cucina romana non dimenticare di leggere la ricetta della carbonara, dei carciofi alla giudia e della cacio e pepe.

supplì al telefono
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

Ingredienti per il risotto al sugo

Ingredienti per i supplì

125 g mozzarella di bufala campana DOP
2 l olio di semi di girasole
q.b. pane grattugiato
1 uovo (medio)
857,10 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 857,10 (Kcal)
  • Carboidrati 119,43 (g) di cui Zuccheri 5,49 (g)
  • Proteine 28,11 (g)
  • Grassi 28,19 (g) di cui saturi 13,19 (g)di cui insaturi 8,77 (g)
  • Fibre 4,30 (g)
  • Sodio 879,60 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 250 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

1 Pentola
1 Cucchiaio
1 Coltello
1 Ciotola

Procedimento

Il primo passo per preparare degli ottimi supplì è il risotto al sugo (leggi qui la ricetta completa), che deve essere preparato in anticipo e lasciato a riposare. Ricordate che una volta cotto il risotto caldo continua la cottura, per avere dei supplì con dei chicchi croccanti dovrete fermare il risotto qualche minuto prima della cottura completa (2-3 minuti prima).

Lasciate riposare il risotto in una ciotola capiente, per velocizzare il raffreddamento potete stendere il risotto su di una teglia ad uno spessore max di 1 cm.

Se non utilizzerete il risotto subito potrete lasciarlo riposare in frigorifero in attesa del suo utilizzo.

risotto al sugo

Tagliate la mozzarella in strisce dello spessore di 2 cm, lunghe 1 cm e alte 1 cm.

Bagnate il cucchiaio in acqua fredda e prelevate una cucchiaiata di risotto freddo, disponete il riso sul palmo della mano bagnata e con l’aiuto dell’indice create una conca in cui posizionerete la mozzarella.

Prelevate un altro cucchiaio di riso e disponetelo sopra l’altra metà, con le mani create una palla allungata avendo cura di lasciare al centro la mozzarella.

Ripetete l’operazione fino all’esaurimento del risotto, così d’avere tutte le palle pronte per essere panate.

supplì

In una ciotola sbattete l’uovo aiutandovi con una forchetta, passate le palle di riso nell’uovo e poi nel pan grattato. Se volete una doppia panatura, ripassate dopo la prima panatura il supplì nell’uovo e ancora nel pan grattato.

panatura supplì

Panate tutti i supplì e mettete l’olio sul fuoco a fiamma alta. Il modo migliore per friggere i supplì è immergerli nell’olio completamente.

Se volete una cottura più leggere utilizzate una padella con 1 dito d’olio e inserite tutti i supplì appena l’olio è caldo. Inserendo i supplì il livello si alzerà fino ad arrivare a metà supplì.

olio per friggere

Inseriteli uno alla volta in senso orario partendo dall’alto (ore 12) in questo modo saprete l’ordine con cui girarli e potrete controllare meglio la cottura.

Perché i supplì si rompono o si aprono? perché il riso è troppo asciutto o non li avete avete compattati bene. Per evitarlo potete fare una doppia panatura o congelarli e friggerli da congelati. Come si congelano i supplì? Semplice dopo averli compattati e panati metteteli nel congelatore e fateli raffreddare per almeno 3-4 giorni.

Basteranno pochi minuti (2-3 massimo) per ottenere una doratura perfetta.

supplì appena fritti

Scolateli e metteteli su di un foglio di carta assorbente per eliminare l’eventuale olio in eccesso, salate a piacere.

I vostri supplì al telefono sono pronti per essere serviti!

supplì

Consigli per l’impiattamento:

Per ottenere il meglio dai supplì vi presento di servirli caldi in un coppo di carta paglia: una presentazione rustica per un piatto classico della cucina romana.

Cosa abbinare ai supplì

un vino bianco aromatico che esalti il sapore del sugo di carne e la panatura croccante, come ad esempio un Est Est Est dei colli romani.

Grazie di aver letto la ricetta!

Spero la ricetta ti sia stata utile, se hai bisogno di aiuto con qualche passaggio scrivi qui o sui miei canali social, sarò felice di aiutarti! 

Se questa ricetta ti è piaciuta non dimenticare di leggere le altre ricette e mettere “Mi Piace” sulla mia pagina Facebook e seguirmi su Instagram dove vedrai le ricette in anteprima!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento