Crea sito

Tartare di gamberi e pompelmo

La tartare di gamberi e pompelmo è un piatto estivo ed elegante dal sapore definito grazie alla nota grassa dei gamberetti alleggerita dalla componente acida del pompelmo. Per questa ricetta vi consiglio di utilizzare il pompelmo rosa che ha un sapore più rotondo, meno amaro e più dolce.

Tartare di gamberi e pompelmo

clock  

Tempo: 10 min.

tempo  

Porzioni: 2

difficolta  

Difficoltà: bassa

porzioni  

Costo: 3 euro persona

Ecco cosa vi serve:

  • 1 ciotola da 1-2 lt
  • 1 coltello
  • 1 tagliere
  • 1 forchetta

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 gr di gamberetti rossi freschissimi
  • 1 pompelmo rosa
  • Sale
  • Olio Extra Vergine d’Oliva

Quale vino abbinare: io consiglio di servire la tartare di gamberi e pompelmo con un vino dall’acidità equilibrata per non andare in contrasto con la nota acida del pompelmo ma allo stesso tempo un vino aromatico e profumato. Vi consiglio di servire questa ricetta con un Greco di Tufo.

Procedimento

Per quanto adori il pesce crudo e per quanto mi rifornisca solo dal mio pescivendolo di fiducia sono solito congelare il pesce fresco prima di consumarlo crudo, per quanto possa sembrare strano è una pratica nei ristoranti che sono dotati di abbattitore. Visto che non penso ne abbiate uno a casa vi consiglio di congelare per almeno 96 ore il pesce che volete consumare crudo.

Scongelate il pesce delicatamente in frigorifero così da essere sicuri che non si possano formare batteri durante lo scongelamento.

Pulite i gamberi eliminando l’eventuale testa e guscio e non buttateli ma teneteli da parte per realizzare una buonissima bisque (leggi qui la ricetta).

Eliminate il filamento nero sulla schiena dei gamberetti, si tratta del budello che se non eliminato potrebbe lasciare un gusto amaro al piatto.

Tagliate i gamberetti grossolanamente con un coltello così da ottenere delle porzioni omogenee, io utilizzo dei gamberetti di dimensioni medie e non li trito troppo altrimenti sembrerebbe una macina invece di una tartare.

Mettete i gamberetti tagliati a dadini in una ciotola, aggiungete un filo d’Olio Extra Vergine d’Oliva e amalgamate bene.

Pendete il pompelmo eliminate la scorza esterna e con un coltello affilato tagliate delle fette avendo cura di eliminare la pelle interna bianca. Tagliate le fette di pompelmo dello stesse dimensioni dei gamberetti.

Prelevate del succo dal pompelmo, ne bastano un paio di cucchiaini per marinare la tartare. Amalgamate bene gli ingredienti e completate con un filo d’olio e un pizzico di sale.

La vostra tartare di gamberi e pompelmo è pronta!

Tartare di gamberi e pompelmo

Consigli per l’impiattamento: completate il piatto con del zest di pompelmo (scorza grattugiata sottile a listarelle) così d’aggiungere profumo e sapore alla ricetta. Evitate prezzemolo o altre spezie, se volete al massimo una macinata di pepe. Completate il piatto con un’insalata fresca servita con una vinagrette al pompelo o alla senape.

Cosa ne pensi di questa ricetta? Hai altri consigli o suggerimenti d’aggiungere? Non ti resta che cucinarla e farmi sapere tutti i tuoi commenti!

Se questa ricetta vi è piaciuta non dimenticate di leggere le altre ricette  e mettete “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook per ricevere le ricette che pubblichiamo giornalmente!