Risotto fave e pecorino

Il risotto fave e pecorino è un piatto fresco, originale e saporito grazie agli ingredienti primaverili utilizzati per preparalo. La ricetta è molto semplice e si basa sull’utilizzo di una purea di fave aromatizzata con foglie di menta per un gusto fresco. In questa ricetta vengono utilizzati ingredienti della tradizione e di stagione ed è un modo originale per preparare il la classica abbinata fave e pecorino. Se cercate un piatto con più ingredienti e dal gusto più ricercatovi consiglio di leggere la ricetta del risotto primavera.

Risotto fave e pecorino

clock  

Tempo: 20 min.

tempo  

Porzioni: 2 persone

difficolta  

Difficoltà: bassa

porzioni  

Costo: 2 euro persona

Ecco cosa vi serve:

  • 1 pentola 3-4 lt
  • 1 coltello
  • 1 tagliere
  • Pelapatate
  • Mixer ad immersione

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 gr di riso Carnaroli
  • 1 lt di brodo vegetale (leggi qui la ricetta)
  • 2 cucchiai di Pecorino Romano Dop
  • Mazzetto di menta fresca
  • 1 noce di burro
  • ½ bicchiere di vino
  • 300 gr di fave freschissime

Quale vino abbinare: per esaltare il sapore del risotto fave e pecorino vi suggerisco un vino caratterizzato da un aroma delicato e floreale, molto profumato e armonioso come la Ribolla Gialla. In generale, la sua leggerezza e morbidezza lo rendono un vino adatto ad esaltare il sapore di questo risotto pecorino e fave.

Procedimento

Come vi dico sempre il segreto per un buon risotto è il brodo, vi consiglio di prepararlo fresco seguendo le indicazioni che trovate qui, nel caso non vi sia possibile potete utilizzare anche il dado o un insaporitore pronto.

Mentre il brodo bolle scottate le fave che avrete precedentemente sgranato per circa 2 minuti e poi immergetele in acqua fredda per bloccare la cottura e fissare il colore. Eliminate la buccia esterna delle fave e mettetele in un contenitore con qualche cucchiaio di brodo (iniziate con 1), le foglie di menta e con il mixer ad immersione rendete in purea cremosa.

Iniziate la tostatura del risotto in una padella per un paio di minuti avendo cura di saltare per non bruciare il risotto, la tostatura in questo modo non necessita di olio o burro, il procedimento sarà terminato quando posizionando la mano sopra il riso sentirete il calore salire.

Quando la tostatura è completata versate il vino a temperatura ambiente sul riso così che possa evaporare. A questo punto non vi resta che abbassar la fiamma a media potenza e aggiungere il brodo caldo un mestolo alla volta.

Il risotto dovrebbe impiegare circa 13-15 minuti per la cottura completa, fate riferimento alle indicazioni riportate sulla confezione, quando mancano circa 5 minuti alla fine della cottura aggiungete un paio di cucchiai della purea di fave.

A cottura terminata spostate la pentola fuori dal fuoco e aggiungete un altro paio di cucchiai di pure di fave, il pecorino e il burro. Mantecate il risotto per renderlo cremoso e consistete, assaggiate e aggiustate di sale.

Il vostro risotto fave e pecorino è pronto!

Risotto pecorino e fave

Consigli per l’impiattamento: per presentare il risotto fave e pecorino vi consiglio una presentazione semplice, per un tocco di colore potete aggiungere qualche fava intera e delle foglie di menta per decorare il piatto. Per un tocco di eleganza potete utilizzare un coppapasta o un ring per disporre il risotto nel piatto.

Cosa ne pensi di questa ricetta? Hai altri consigli o suggerimenti d’aggiungere? Non ti resta che cucinarla e farmi sapere tutti i tuoi commenti!

Se questa ricetta vi è piaciuta non dimenticate di leggere le altre ricette  e mettete “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook per ricevere le ricette che pubblichiamo giornalmente!