Crea sito

Cannelloni di carne

I cannelloni di carne sono uno dei classici primi delle grandi occasioni, sono un’ottima alternativa alle lasagne, ai ravioli, alla parmigiana e alla pasta al forno.
Oggi vediamo come realizzare in modo semplice e veloce degli ottimi cannelloni al ragù, per una versione vegetariana non perdete la ricetta dei cannelloni ricotta e spinaci.

pasta fresca cannelloni di carne
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone:

Per realizzare degli ottimi cannelloni fatti in casa ti consiglio di realizzare da te il ragù, la pasta fresca e la besciamella.

Strumenti:

  • 1 Mattarello
  • 1 Teglia
  • 1 Pentola ( da 3 lt di capacità)
  • 1 Pentola (da 1,5 l di capacità)
  • 1 Ciotola ( da 3 lt di capacità)

Preparazione

Il procedimento corretto se volete realizzare i cannelloni a casa vostra è quello di partire dal ragù, poi realizzare la pasta fresca e per ultima la besciamella. Se invece andate di fretta potete utilizzare ingredienti pronti e assemblare i cannelloni seguendo le indicazioni che trovate qui sottto.
  1. Ragù bolognese

    Per realizzare la dose indicata di ragù vi consiglio di cuocere 2000 gr di carne, 300 gr di passata di pomodoro, mezza cipolla, mezza carota e una costa di sedano.

    Per realizzare il ragù alla bolognese segui le indicazioni che trovi qui.

  2. Per disporre il ragù all’interno dei cannelloni deve essere freddo e compatto, ti consiglio quindi una volta cotto di farlo raffreddare in frigorifero così sarà più semplice da disporre nei cannelloni.

  3. Mentre il ragù riposa ti consiglio di preparare la pasta fresca.

    Per 160 gr di pasta mescola 100 gr di farina 00 e 1 uovo medio seguendo le indicazioni che trovi qui.

  4. Lascia riposare la pasta in frigorifero per almeno 1 ora e poi stendila molto sottile (circa 1 mm) aiutandoti con la farina di semola

  5. Besciamella

    Per la porzione di besciamella indicata ti basterà utilizzare 20 gr di farina, 20 gr di butto (o olio evo) e 250 ml di latte.

    Per realizzare la besciamella segui le indicazioni che trovi qui.

    La besciamella tende ad addensarsi una volta cotta, ti consiglio quindi di spegnere quando è ancora un pochino liquida.

  6. Realizzati gli ingredienti principali non ti resta che tagliare la pasta fresca stesa in rettangoli di 15cm x 9cm.

    Mettile sfoglie ottenute (circa 8) a cuocere in abbondante acqua salata per 3-4 minuti.

    Quando una sfoglia è cotta la puoi mettere a raffreddare su un canavaccio o su un piatto, attenzione a non sovrapporle quando sono ancora calde o troppo umide perché si potrebbero attaccare tra di colo.

  7. A questo punto componiamo i cannelloni, se vuoi andare sul semplice puoi utilizzare il lato corto (avrai più pasta e più giri, altrimenti puoi utilizzare il lato lungo (15 cm).

  8. Disponi il ragù sulla sfoglia di pasta circa 3 cm dopo l’inizio della pasta, non partire dal bordo perché è più difficile arrotolare la pasta.

    Io per rendere i cannelloni più golosi oltre al ragù metto anche un cucchiaio di besciamella all’interno dei cannelloni.

  9. A questo punto non ti resta che arrotolare il cannellone facendo in modo che la chiusura sia sul fondo e non si apra durante la chiusura.

    Se necessario puoi aggiungere dei ragù sui due lati così che il cannellone sia ripieno e perfettamente circolare.

  10. Disponi una base di besciamella sul fondo della teglia, ti aiuterà a staccarli meglio una volta cotti.

    Aggiungi i cannelloni uno dopo l’altro una volta prepararti fino ad esaurire le sfoglie di pasta.

  11. Completa i cannelloni con una generosa dose di besciamella, qualche cucchiaio di ragù e una spolverata di Parmigiano Reggiano.

  12. Se i cannelloni sono lunghi puoi tagliarli con un coltello affilato prima di metterli in forno in questo modo sarà più semplice porzionarli appena usciti dal forno.

  13. Inforna la teglia a forno caldo a 180° (modalità statica) per 15-20 minuti e poi 5 minuti alla massima temperatura con funzione grill così che si formi una crosticina croccante in superficie.

  14. I tuoi cannelloni di carne sono pronti!

Consigli per l’impiattamento:

I cannelloni di carne si servono appena sfornati in piatti singoli, con le dosi indicate puoi servire 4 cannelloni per ogni ospite. Non serve altro se non molta attenzione per non rovinare la forma rotonda o romperli mentre si dispongono nel piatto.

Quale vino abbinare:

Ti coniglio di servire questo piatto con un vino rosso, corposo e strutturato che sia in grado di sposarsi alla corposità del ragù e alla cremosità della besciamella. Ad esempio potete servire un vino rosso nobile come un Montepulciano o un Barolo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento