Crea sito

PASTA FROLLA Ricetta PERFETTA per Crostate e Biscotti (NON si Rompe)

Morbida, NON si rompe ed è perfetta: pasta frolla ricetta base per crostate e biscotti! Una ricetta collaudata in mille crostate, sbriciolate, biscotti di ogni tipo. La pasta frolla è una preparazione di base tra le più utilizzate nella pasticceria italiana e mondiale, un impasto realizzato con farina, uova, zucchero e burro.

L’aggiunta di aromi come vaniglia, scorza di limone o di arancia rende la frolla aromatizzata e perfetta per tantissime ricette. Ma ciò che rende speciale questa ricetta è l’aggiunta di un pizzico di lievito che la rende friabile al punto giusto, non si rompe al taglio e non risulta croccante.Alcune ricette optano per lo zucchero a velo al posto dello zucchero semolato: in questo modo otterrete una pasta frolla ancora più friabile. Allo stesso modo esistono varianti di pasta frolla con tuorli di uovo sodo: ad esempio per la realizzazione dei famosi biscotti ovis mollis.

Il burro è l’ingrediente principale per la perfetta riuscita della frolla: deve essere assolutamente di buona qualità, freddo di frigorifero e mai a temperatura ambiente, sopratutto se impasterete con le mani e non con una planetaria. Gli ingredienti vanno impastati rapidamente, meglio se “pizzicandooli” inizialmente. L’ideale, in realtà, è utilizzare una planetaria o una impastatrice così da non scaldare il burro con il calore delle mani.

L’equilibrio tra gli ingredienti, in particolare di uova e burro, consente di ottenere un impasto morbido e facilmente lavorabile: se volete realizzare biscotti o crostate si stende perfettamente con un matterello senza rompersi e senza creparsi; se volete realizzare sbriciolate basterà sbriciolarla oppure stenderla con le mani in uno stampo foderato di carta forno. Infatti, non è necessario il tempo di riposo in frigorifero!

Ovviamente, potete prepararla in anticipo e conservarla in frigorifero fino al momento di utilizzarla ma, prima di stenderla, è opportuno lasciarla a temperatura ambiente per 15-20 minuti per stenderla senza romperla. Allo stesso modo potete anche congelare la pasta frolla: pronta all’uso, basterà farla scongelare a temperatura ambiente e procedere.

Inoltre è una pasta frolla per crostate perfetta per qualunque tipo di ripieno: creme, nutella, marmellata. Nel caso il ripieno debba essere aggiunto a freddo, procedete con la “cottura alla cieca” ovvero cuocendo il fondo di pasta frolla interamente ricoperto di fagioli secchi. Importante è sempre bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta per evitare che con il calore si possa gonfiare in alcuni punti, risultando più croccante.

Il risultato dell’unione di questi pochi e semplici ingredienti è una pasta frolla morbida da sciogliersi in bocca, aromatizzata come più preferite e dal gusto unico.

A questo punto siete pronti per leggere la ricetta: guardate anche il video completo! Se avete dubbi o curiosità chiedetemi pure, vi risponderò al più presto. Alla prossima, Ivana.

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK di STUDENTI AI FORNELLI per TUTTE LE RICETTE, CONSIGLI o INFORMAZIONI.

pasta frolla classica per biscotti e crostate ricetta frolla facile
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni:
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 250 g Farina
  • 100 g Zucchero
  • 100 g Burro
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino Lievito in polvere per dolci

Preparazione

  1. pasta frolla classica per biscotti e crostate ricetta frolla facile

    Come Fare la Pasta Frolla Ricetta

    Per impastare la frolla potete procedere a mano, direttamente sulla spianatoia oppure usando una ciotola. Alternativa è l’utilizzo di una impastatrice o planetaria con gancio K o foglia.

  2. Mettete, quindi, la farina nella ciotola. Aggiungete l’uovo, lo zucchero, il burro freddo tagliato a pezzetti e il lievito.

    A questo punto potete decidere di aggiungere gli aromi che più preferite: vaniglia, scorza di limone, scorza di arancia.

  3. Impastate pizzicando l’impasto e il burro in modo da amalgamarlo alla farina e allo zucchero ma facendo in modo che non si sciolga con il calore delle mani.

    Quindi, impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo: il risultato è quello in video.

  4. Date all’impasto la classica forma di un panetto: a questo punto potete decidere di utilizzarla subito.

    Se vorrete preparare una crostata o dei biscotti, infarinate un piano di lavoro, meglio se in legno e procedete con il matterello.

  5. Se vorrete usarla per una sbriciolata procedete dividendola in due parti e sbriciolandola direttamente nella tortiera.

    Se vorrete usarla in un secondo momento, avvolgetela nella pellicola e riponetela in frigorifero.

  6. La pasta frolla è pronta per preparare ottimi biscotti o crostate.

    Come Cuocere la Pasta Frolla

  7. Per la cottura di biscotti procedete ritagliando la pasta frolla con gli stampini e adagiandoli su carta forno. Cuociono in forno preriscaldato a 180° in modalità statica per 15-20 minuti a seconda dello spessore.

    Per la cottura di crostate senza ripieno procedete stendendo la frolla nello stampo e bucherellandola con i rebbi di una forchetta. Ricopritela con i fagioli secchi e cuocete in forno a 180° in modalità statica per 20 minuti circa, fino a doratura.

  8. Cosa Preparare con la Pasta Frolla:

    1. Crostata Ricotta e Nutella
    2. Occhi di Bue alla Nutella
    3. Crostata Ricotta e Pere
  9. ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK di STUDENTI AI FORNELLI per TUTTE LE RICETTE, CONSIGLI o INFORMAZIONI.

Come Conservare la Pasta Frolla Ricetta

Avvolta in un foglio di pellicola in frigorifero per massimo 2 giorni, usando prodotti freschi. In freezer, congelandola, per massimo un mese.

Ecco il VIDEO COMPLETO per preparare la PASTA FROLLA!

SEGUIMI SU FACEBOOK 🙂 clicca MI PIACE

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.