Crea sito

CROSTATA RICOTTA E MARMELLATA

Friabile e Golosa: crostata ricotta e marmellata, un dolce tipico della stagione autunnale ma non solo, si prepara in ogni momento dell’anno! Un guscio di pasta frolla friabile che racchiude un ripieno cremoso di crema di ricotta e marmellata o confettura del gusto che più preferite! Il dolce da gustare nei pomeriggio piovosi accompagnato da una tazza di tè caldo fumante, perfetto anche per la colazione o da servire in un buffet di dolci! La crostata con ricotta e marmellata è per eccellenza uno dei dolci alla marmellata più preparati in assoluto così come la crostata ricotta e nutella o quella ricotta e pere che consiglio per un gusto speciale!

Si tratta di preparare la pasta frolla classica per crostate con la ricetta infallibile: farina, uova, zucchero, burro e un pizzico di lievito per poter ottenere una crostata che non si rompe al taglio e non si sbriciola! Per il ripieno si prepara una crema di ricotta senza cottura semplicemente mescolando la ricotta con lo zucchero e un po’ di vaniglia, e poi uno strato di marmellata o confettura a seconda del frutto che avrete scelto! Una crostata di ricotta e marmellata dalla bontà incredibile, si scioglie in bocca per quanto è friabile.

Per la decorazione della crostata alla ricotta e marmellata potrete fare quella che più preferite: losanghe o striscioline, biscottini usando delle formine o ancora potrete fare un ulteriore strato di pasta frolla. Chiaramente potete optare anche per una crostata integrale ricotta e marmellata usando la pasta frolla integrale oppure una crostata senza burro ricotta e marmellata usando la pasta frolla all’olio! Nella versione senza glutine potete usare la pasta frolla gluten free.

Ora non vi resta che leggere la ricetta, fatemi sapere se vi è piaciuta. Alla prossima, Ivana.


Iscriviti al Gruppo Facebook di Studenti ai Fornelli  
Seguimi su Pinterest per trovare facilmente le ricette

ricetta crostata ricotta e marmellata ricetta dolce
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • PorzioniStampo da 22 cm
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Con queste dosi otterrete una crostata di 22 cm a seconda delle decorazioni in superficie.

Crostata Ricotta e Marmellata

  • 250 gfarina 00
  • 100 gburro
  • 100 gzucchero semolato
  • 1uovo
  • 1 cucchiainolievito in polvere

Per il Ripieno

  • 250 gricotta
  • 2 cucchiaizucchero semolato
  • 1 bustinavanillina
  • 150 gmarmellata

Preparazione

Super facile, senza necessità di riposo in frigorifero!

COME FARE LA CROSTATA ALLA RICOTTA

  1. Preparate la pasta frolla, seguendo questa ricetta se vorrete la frolla classica altrimenti questa ricetta per la frolla all’olio senza burro. Potete decidere se riporla in frigorifero per mezz’ora oppure usarla subito.

  2. Intanto preparate anche la crema di ricotta: lavorate la ricotta con lo zucchero e la vaniglia, con una spatola in modo da ottenere una crema liscia e morbida. Se la ricotta è troppo grumosa, potete passarla al setaccio anche un paio di volte.

  3. Stendete la frolla con un matterello formando una sfoglia spessa mezzo centimetro. Adagiatela sullo stampo per crostata da 22 cm (che sia ricoperto di carta forno oppure con fondo estraibile) dopodiché sistemate i bordi: con un coltello ritagliate la frolla in eccesso.

  4. Versate la crema di ricotta livellandola bene con una spatola, poi spalmate anche la marmellata o la confettura. Stendete la restante frolla e ritagliatela con una rotella oppure fate le decorazioni che più preferite. Potete rovesciare i bordi verso l’interno così da creare un bordo più basso e spesso.

  5. Cuocete la crostata di ricotta e marmellata in forno preriscaldato a 180° in modalità statica per 45 minuti circa, oppure potete cuocerla in friggitrice ad aria seguendo le indicazioni riportate in questa ricetta.

    Appena sfornata fatela raffreddare prima di tagliarla e toglierla dallo stampo.

CONSIGLI

La crostata ricotta e marmellata si conserva per 3 giorni a temperatura ambiente dopodiché si consiglia tenerla in frigorifero.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.