FRIGGITRICE AD ARIA: Cosa è? Tutto quello che c’è da sapere

Friggitrice ad Aria, cosa è? Ecco tutto quello che c’è da sapere (ma siamo solo all’inizio), basandomi sempre sulla mia esperienza e sui miei studi. In tantissimi mi state scrivendo sia su Facebook che su Instagram, privatamente o come commento alle ricette, chiedendomi informazioni sulla friggitrice ad aria: quest’anno, infatti, ho aperto una nuova categoria nel Blog “Le ricette con friggitrice ad aria”  tutte collaudate, provate e riprovate per potervi dare delle ricette dalla sicura riuscita che potete replicare con successo a casa vostra.. Conoscevo la friggitrice ad aria anni fa (circa 7 più o meno) perché ne parlava Giovanna, lei è una cara amica “virtuale” che vive in Olanda ma è napoletana. Dal momento in cui è arrivata in casa la mia friggitrice ad aria ne è nato un progetto chiaro e deciso: proporre ai miei utenti (tutti voi) un metodo di cucina salutare, senza grassi, con pochi condimenti ma sopratutto veloce e soddisfacente, perché, ebbene si, con la friggitrice ad aria si cucina in pochi minuti per un risultato eccellente

Perché acquistare una friggitrice ad aria? Tutti i Vantaggi!

Cosa è la friggitrice ad aria? Me lo chiedete ogni giorno perché, effettivamente, non è un prodotto di cui se ne parla ogni giorno. È un elettrodomestico che ha tipicamente una forma ad ovetto, più o meno squadrato, con un cestello estraibile sul quale si posizionano le pietanze da cuocere. Utilizza il concetto di cottura ad aria ad alte temperature che arrivano fino a 200° permettendo una “frittura-non-frittura” molto salutare di cibi freschi. Abbandonate, quindi, l’idea di una frittura in cui le pietanze si immergono in abbondante olio (che sia di semi o di oliva) perché la quantità di olio usata nella friggitrice ad aria è di qualche cucchiaino o qualche “puff” da nebulizzatore. La vera frittura in abbondante olio bollente è tanto buona quanto “pericolosa” sopratutto se ne si abusa oppure non si adottano le dovute attenzioni. Nella friggitrice ad aria l’olio non raggiunge mai il punto di fumo e, pertanto, non risulta tossico come potrebbe esserlo quello usato per la frittura.

L’aria calda, che arriva a temperature elevate, circola nella camera della friggitrice ad aria consentendo alle pietanze di essere cotte in maniera uniforme sia esternamente che internamente. In questo modo potrete cuocere carne, pesce, verdure e mille altre pietanze in pochissimi minuti. La carne cotta in friggitrice ad aria risulta succosa, tenerissima e morbida, i grassi in eccesso colano sul fondo e non restano all’interno della carne donando un sapore eccezionale.

Ma non solo! La friggitrice ad aria è molto di più e oltre che per il suo scopo principale (la cottura ad aria di alimenti per un fritto leggero e salutare) è anche un elettrodomestico che fa da forno per la gratinatura di tantissime ricette (primi piatti come lasagne, riso, pasta), per la cottura di parmigiane, lasagne, per la cottura di dolci e torte di ogni tipo, di torte salate, di muffin, focacce, pizze.. permette, quindi, di arrostire, grigliare, friggere, gratinare e cuocere come in forno ma in molto meno tempo! E’ proprio dimostrato che nei modelli più performanti la friggitrice ad aria elimina il grasso in eccesso, anche fino al 50%, senza però alterare il gusto del cibo, dando la giusta croccantezza tipica dei fritti.

Quale friggitrice ad aria scegliere di acquistare?

Per la scelta della friggitrice ad aria si apre un capitolo. Quello che consiglio è un buon prodotto per avere risultati sempre migliori: inutile negarlo, un prodotto di qualità restituisce un prodotto di altrettanta qualità. Sarebbe, quindi, opportuno valutare di spendere qualche euro in più per una friggitrice ad aria più performante e che abbia anche materiali di miglior qualità. Ma, in base alle vostre esigenze, ormai esistono tanti prodotti ottimi a prezzi accessibili a tutti.

Il modello di friggitrice ad aria che uso io è il Philips XXL che ha una capienza di cottura fino a 4 persone (o più se preparate verdure o gratinate pasta, riso, lasagne..) e mi trovo benissimo: i materiali sono intatti nonostante l’uso esagerato che ne faccio da quasi un anno. Si può acquistare sugli store online come Amazon oppure, solo alcuni modelli, anche nei più comuni negozi di elettronica. Chiedetemi tutte le info che volete per consigliarvi al meglio.

Cosa valutare nell’acquisto di una friggitrice ad aria? Sicuramente questi aspetti:

La potenza: deve essere almeno di 1500W ma se arriva ai 1800W o 2000W è ancora meglio. In questo modo Chiaramente, il consumo di potenza non è proprio bassissimo ma se pensate che le stesse pietanze le dovreste cuocere in forno (che consuma allo stesso modo ma cuoce nel doppio del tempo e che va preriscaldato) o su un piano ad induzione (per al cottura in padella) o su una piastra elettrica (per grigliare carne, pesce e verdure), vi renderete subito conto del risparmio non solo in termini economici ma anche in termini salutari: meno grassi e meno fritto.

La capienza: ne esistono di diverse dimensioni, più che estetiche ma di capacità del cestello. Le fasce di capienza sono tipicamente

  • fino a 2 persone (formato da 800 g o 2,5 l)
  • fino a 3 persone (formato da 1,2 kg o 3,5 l)
  • per 4 o più persone (formato da 1,4 Kg o 5,5 l)

Nella friggitrice ad aria possono essere utilizzati tutti gli stampi che tipicamente usate per la cottura in forno ma accertatevi sempre della qualità e che siano adatti per la cottura in forno ad alte temperature.

Le dimensioni: accertatevi dello spazio che avete a disposizione perché non è proprio piccina sopratutto avendo il cestello estraibile che dovrebbe appoggiare sul piano. Ricordate anche che emette aria calda per cui sul retro è preferibile non vi siano piani delicati come vetri, legno o simili.

Ora non vi resta che dare uno sguardo a tutte le ricette fino ad ora. Le ho sperimentate una ad una per più di una volta per potervi fornire ricette collaudate, sicure e dalla perfetta riuscita!

CLICCA SULLA FOTO E TI PORTA ALL’ELENCO DI TUTTE LE RICETTE

RICETTE CON FRIGGITRICE AD ARIA TUTTO QUELLO CHE C'è DA SAPERE

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK di STUDENTI AI FORNELLI per TUTTE LE RICETTE, CONSIGLI o INFORMAZIONI.

Precedente SFOGLIA CON ZUCCHINE RICOTTA e POMODORINI in Friggitrice ad Aria Successivo PASTA CREMOSA AL PESTO DI MELANZANE E RICOTTA SALATA

2 commenti su “FRIGGITRICE AD ARIA: Cosa è? Tutto quello che c’è da sapere

  1. LORI il said:

    Basta, la prendo a costo di metterla sul comodino! Oppure mi dai un metro della tua cucina! Bellissima e a quanto pare pratica e light…. devo giusto ricominciare la dieta!!!! Non vedo l’ora di leggere nuove ricette 😉

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.