Lenticchie con aceto e uova

Le lenticchie con aceto e uova, un secondo economico che mangiato freddo è buo-nis-si-mo. Le lenticchie sono dei legumi piccoli dalla forma schiacciata e sono molto nutrienti. Anticamente quando non ci si poteva permettere la carne tutti i giorni, facevano parte dell’alimentazione giornaliera. Contengono tante proprietĂ  benefiche e sono ricche di fibre, vitamine e sali minerali. Ne possiamo trovare varie specie che si differenziano per la loro grandezza e colore ma sono tutte buonissime. Si possono cucinare per fare delle minestre con la pastina o come contorno. Un modo quindi per apprezzarle è questa mia ricetta personale che potrete leggere e sperimentare.

  • DifficoltĂ Bassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gLenticchie
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 2Cipolle
  • 30 gSedano
  • 2 cucchiainiPolpa di pomodoro
  • 1 cucchiainoBrodo vegetale (In polvere)
  • 1 cucchiaioAceto di vino bianco
  • 4Uova
  • Olive

Strumenti

  • Pentola a pressione

Preparazione

  1. Cucinare le lenticchie in acqua abbondante con due cucchiai di olio, cipolla, un pezzo di sedano, la carota, la salsa, e il dado vegetale per cieca un’oretta.

  2. Togliere la cipolla il sedano e la carota , frullare e unire nella stessa pentola,insieme alle lenticchie. Aggiungere infine due cucchiai di aceto e riscaldare per due minuti.

  3. Cuocere le uova in un pentolino ricoperte di acqua, sette minuti dal bollore, farle raffreddare un po’ e quindi sgusciarle.

  4. Nel piatto da portata porre infine le uova sode divise a metĂ  poggiate sopra un letto di lenticchie, e decorare peraltro congli anelli di cipolla cruda, e olive nere.

Lenticchie con aceto e uova

Questo secondo di lenticchie con aceto e uova condito con l’aceto è veramente stuzzicante e nutriente. Anticamente i nostri nonni facevano largo uso tuttavia di questi legumi e vivevano alquanto a lungo. Potremmo perciò imitarli e adottare le ricette della salute. Consigli per la ricetta: Preferire le lenticchie piccole di qualitĂ  rossa.

Mettere le lenticchie a bagno per due ore prima di cucinarle.

Aggiungere nell’acqua un cucchiano di bicarbonato come si fĂ  in genere con tutti i legumi per favorire la cottura.   Vieni inoltre a sbirciare sui miei social pinterest instagram twitter facebook

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da specialit

Se avete bisogno di ulteriori chiarimenti inerenti alle mie ricette sarò ben lieta di rispondere alle vostre domande dai commenti. E se avete dei suggerimenti li accetterò con interesse si può sempre imparare. Questo è un mio principio che vale anche per la cucina. Grazie di seguire il mio blog da: La cuoca che recupera ossia la cuoca svuota frigo. :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.