Crea sito

La trippa Siciliana ricetta originale

La trippa Siciliana ricetta originale,
Paese che vai ricetta che trovi, è proprio vero. Mia nonna Giovannina cucinava spesso questo piatto, e io che ne andavo ghiotta, appena sentivo il suo odore mi auto invitavo.
All’epoca la si comprava sporca, ed era un gran lavoraccio per pulirla, io stavo li a guardare tutto il procedimento, per nulla schifata da quel che vedevo, anzi incuriosita apprendevo…
Nonostante quel che si possa pensare, la trippa in se stessa è magrissima, pensate che ha la metà delle calorie della carne circa 84 calorie per 100 grammi.
In questa ricetta potete usare la cottura tradizionale un’ ora circa, o la cottura in pentola a pressione e allora basteranno 20 minuti.

Se vuoi vedere tutte le ricette dei primi piatti clicca qui

Sponsorizzato da RitaAmordicucina

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgTrippa di bovino
  • 1cipolla
  • 150 gcarota
  • costa di sedano
  • 2 foglieAlloro
  • 600 mlPassata di pomodoro
  • 60 mlVino bianco
  • sale e pepe
  • 100 gParmigiano Reggiano DOP (metà grattugiato e metà a pezzi)

Strumenti

  • Tegame (o altra padella antiaderente bassa)
  • Pentola a pressione (opzionale)
  • Tagliere
  • Coltello

Preparazione della La trippa Siciliana ricetta originale

  1. Lavate la trippa, e tagliatela a striscioline larghe 5 mm e lunghe 4 cm.

  2. Mettete in un tegame antiaderente un filo d’olio evo, tritate la cipolla, il sedano e la carota, e fate soffriggere per 3 minuti a fiamma moderata,

  3. Quindi aggiungete la trippa, e l’alloro, e mescolate bene

  4. Lasciate insaporite per qualche minuto sempre mescolando.

  5. Sfumate con il vino, e lasciate evaporare tutto l’alcol sempre mescolando, in modo che il sapore si sparga ovunque.

  6. Versate la passata di pomodoro, regolate di sale e di pepe.

    A questo punto potete decidere, se proseguire in questo tegame,o in pentola a pressione.

  7. Nel primo caso, mettete sopra un para schizzi, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 1 ora.

    il tempo lo stabilite voi, a seconda se la trippa vi piace al dente o morbida.

  8. Oppure trasferite in pentola a pressione, e dal momento del soffio calcolate 20 minuti di cottura.

  9. Tagliate metà del Parmigiano a cubetti grossolani, e l’altra metà lo grattugiate. Mettete il primo a fine cottura, e il secondo opzionale sopra il piatto. Servite caldissimo.

    Ecco a voi la La trippa Siciliana ricetta originale

conservazione

La trippa appena raffreddata la puoi conservare in frigo 2 giorni, in freezer per 2 mesi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.