Crea sito

PLUMCAKE CON YOGURT E MELE

PLUMCAKE CON YOGURT E MELE – Ricetta di Piero Benigni – È un dolce semplice, buono e facile da fare, anche per quelli che non sono bravissimi in cucina. La mancanza del latte e del burro, sostituiti rispettivamente da yogurt e olio di mais, lo rende leggero e digeribile, tanto che quasi si scioglie in bocca. Si fa con mele Golden, le più adatte da usare nei dolci perché rilasciano poca acqua.
Si gusta in ogni momento della giornata: a colazione, dopo pasto, come merenda o spuntino e si può portare al lavoro o in gita.

Plumcake con yogurt e mele
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gzucchero
  • 2uova
  • 240 gfarina 00
  • 100 gfecola o maizena
  • 1 vasettoyogurt 125 g
  • 50 golio di mais
  • 2mele Golden
  • 12 glievito da dolci (2/3 di bustina)
  • scorza grattata di mezza arancia
  • 2 cucchiailiquore per dolci

Per il plumcake con yogurt e mele vi serviranno

  • Forno
  • Ciotola
  • Frusta elettrica
  • Leccapentole
  • Tagliere
  • Coltello
  • Bilancia
  • Teglia per plumcake da cm 26×11 circa

Ricetta di Piero Benigni
Come già detto consiglio le mele Golden, che ritengo le più adatte ai dolci perché rilasciano poca acqua. Vanno bene anche le Renette, senz’altro più buone ma più acquose. La presenza di fecola di patate o di maizena accanto alla farina rende il dolce morbidissimo e digeribile.
Si può usare lo yogurt che si preferisce: magro o naturale, normale o aromatizzato con frutta o altro. Ovviamente l’aroma si ritroverà in parte nel sapore del dolce finito. Come liquore io prediligo e consiglio il Courvoisier o il Gran Marnier, ma si possono tranquillamente usare il rum, il brandy, la Strega e simili. Va bene anche il nostro toscanissimo Vinsanto.
  1. Montate uova e zucchero per circa 3 minuti, fino a che non avrete un impasto chiaro e spumoso. Aggiungete poi nell’ordine lo yogurt, l’olio di mais, la farina e la fecola passati dal setaccio, il lievito, la scorza grattata di mezza arancia e il liquore.

    Farina e fecola vanno sempre passate dal setaccio e fatte cadere dall’alto: non perché abbiano impurità, ma perché in questo modo prendono e trattengono un po’ d’aria e renderanno il dolce più soffice

  2. Plumcake con yogurt e mele

    Mescolate intimamente fino ad avere un impasto perfettamente omogeneo.

  3. Tagliate le mele Golden a dadini minuti e aggiungetele all’impasto. Mescolate bene con un cucchiaio o con la marisa (leccapentole)

  4. Plumcake con yogurt e mele

    Versate l’impasto nella teglia ben imburrata e infarinata, poi mettete in forno statico a 170°, con calore sopra e sotto, nella posizione sotto la metà in altezza.

  5. Plumcake con yogurt e mele

    La cottura richiederà circa un’ora, perché le mele apportano molta umidità. In ogni caso dopo mezz’ora iniziate a sorvegliare, e se vedete che la superficie diventa troppo scura proteggetela con un foglio di alluminio che toglierete nell’ultima parte di cottura.
    Fate tassativamente la prova stecchino, usando però uno spiedino o uno spaghetto infilato fino in fondo e un po’ inclinato nella parte centrale, che deve uscire ben secco. Ricordate che il plumcake ha spessore elevato e che tende a non cuocere nel cuore.

    Quando la cottura è a posto sfornate e lasciate raffreddare mezz’ora prima di togliere dallo stampo. Converrà staccare prima i fianchi del dolce con una spatola di plastica.

Il dolce si conserva diversi giorni, 4 o 5, e non c’è bisogno di frigorifero. Può essere tranquillamente tenuto nel forno della cucina. Non consiglio di congelarlo. Prima di servirlo ci sta bene una spolverata di zucchero a velo.
Qui sotto i link di dolci simili che trovate nel blog.
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.