Crea sito

Pasticcio di spinaci e mozzarella

Ho chiamato questa ricetta “pasticcio di spinaci e mozzarella” perché proprio non mi veniva un altro nome. Frittata non mi piaceva (anche se un po’ assomiglia ad una frittata) e torta salata nemmeno, visto che non c’è un guscio di pasta che lo racchiuda. Insomma pasticcio mi pareva il più azzeccato. Una ricetta nata per caso, mettendo insieme ciò che ho trovato nel frigorifero e aggiungendo gli ingredienti man mano che procedevo nella preparazione. Be’ devo dire che è piaciuta. Insomma un secondo piatto semplice, economico e gustoso da portare in tavola per una cena rapida in famiglia.

pasticcio di spinaci e mozzarella
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Spinaci
  • 1 Scalogno
  • 150 g Mozzarella
  • 4 Uova
  • q.b. Grana padano o Parmigiano (grattugiato)
  • q.b. Burro
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero

Preparazione

  1. Lavare accuratamente gli spinaci, quindi metterli in un largo tegame con la sola acqua rimasta dal lavaggio, salarli leggermente e lessarli con il coperchio controllandoli di tanto in tanto.

    pasticcio di spinaci - procedimento 1
  2. Una volta cotti, scolarli e strizzarli.

  3. Nello stesso tegame, sciogliere una noce di burro e rosolarvi lo scalogno spellato e tritato finemente.

  4. Lasciarlo sfrigolare qualche istante, poi aggiungere gli spinaci e farli insaporire.

  5. Ungere di olio una teglia da forno (io ne ho usata una rotonda del diametro di 26 cm) e metterci gli spinaci.

  6. Distribuire sopra gli spinaci la mozzarella tagliata a dadini.

  7. In una ciotola, sbattere le uova con una presa di sale e duna macinata di pepe nero.

    uova sbattute
  8. Versare le uova sopra gli spinaci e la mozzarella cercando di distribuirle uniformemente.

  9. Infine cospargere tutta la superficie con del formaggio grattugiato.

  10. Cuocere il pasticcio di patate in forno ventilato preriscaldato a 180° per 25/30 minuti o almeno fino a quando risulterà dorato in superficie. Enjoy! Paola


  11. Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter e Instagram. Mi trovate QUI!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.