Crea sito

Ghoriba alle mandorle

I ghoriba alle mandorle che vi propongo oggi non sono altro che una mia variante dei noti biscotti di origine marocchina. Li avevo fatti al cocco (link in fondo all’articolo) e ne conservavo un fantastico ricordo e così ho voluto vedere come venivano modificando alcuni ingredienti. Be’ un risultato incredibile. Ne sono risultati dei biscotti paradisiaci, soffici e profumati! E poi non contengono burro (che è sempre una buona cosa!). Mi raccomando… provateli!

NOTA: Il piatto della fotografia appartiene alla linea MAUI. Questa linea è distribuita da TONINELLI spa Piadena Drizzona (CR) ed è in vendita presso i migliori distributori di articoli per la ristorazione.

ghoriba alle mandorle
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni21 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 180 gSemola di grano duro rimacinata
  • 120 gFarina di mandorle
  • 50 gAmaretti
  • 120 gZucchero
  • 2Uova (medie)
  • 100 mlOlio di semi di mais
  • 1/2 cucchiainovaniglia in polvere (oppure 1 bustina di vanillina o 1 cucchiaino di estratto di vaniglia)
  • 1/2 bustinaLievito in polvere per dolci (8 grammi)
  • q.b.Zucchero a velo

Strumenti

  • Fruste elettriche
  • Mixer
  • Ciotola
  • 2 Leccarde

Preparazione

Prepariamo l’impasto!

  1. Ghoriba alle mandorle - procedimento 1

    Mettere in un mixer gli amaretti e tritarli finemente.

  2. Ghoriba alle mandorle - procedimento 2

    Quindi unirli alla semola, alla farina di mandorle e al lievito e mescolarli con un cucchiaio. Se non avete la farina di mandorle sarà sufficiente tritare la stessa quantità di mandorle pelate.

  3. Ghoriba alle mandorle - procedimento 3

    Sgusciare le uova in una capiente ciotola ed unirvi lo zucchero. Con le fruste elettriche montarli fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, quindi unire l’olio.

  4. Lavorare di nuovo con le fruste, poi aggiungere la vaniglia (o la vanillina).

  5. Ghoriba alle mandorle - procedimento 4

    A questo punto cominciare ad incorporare gradualmente gli ingredienti secchi mescolando con un cucchiaio o con una spatola. Si otterrà un composto morbido e piuttosto appiccicoso.

Ed ora formiamo i nostri ghoriba alle mandorle!

  1. Con un cucchiaio prelevare un po’ di composto (io ho calcolato circa 30 g per ogni biscotto) e modellare una pallina.

  2. Ghoriba alle mandorle - procedimento 5

    Rotolarla nello zucchero a velo e metterla sulla placca rivestita con carta da forno. Procedere allo stesso modo fino ad esaurimento di tutto il composto. Mettete le palline distanziate tra loro perché in cottura si allargheranno. Vi serviranno 2 leccarde.

In cottura!

  1. Cuocere i ghoriba alle mandorle in forno ventilato preriscaldato a 160° per 15 minuti. Questa modalità vi consentirà di infornare entrambe le leccarde contemporaneamente. Se invece usate lo statico, aumentate la temperatura a 170° e cuocete una leccarda per volta sul ripiano centrale del forno sempre per 15 minuti.

  2. A cottura ultimata togliere i ghoriba dal forno e lasciarli raffreddare completamente. Appena sfornati saranno morbidissimi quindi NON toccateli e NON rimetteteli nel forno pensando che non siano cotti. Si induriranno raffreddandosi.

  3. Una volta freddi, spolverizzarli con dello zucchero a velo, trasferirli sul piatto da portata e servirli. Enjoy! Paola

    Nel blog c’è anche la ricetta dei ghoriba al cocco. La potete trovare cliccando QUI.

  4. badge social

    Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.