Chips di rapa bianca

Nate per caso, queste chips di rapa bianca hanno avuto un successo strepitoso. C’è stata la corsa all’ultima briciola e l’immediata richiesta di prepararle di nuovo al più presto. Eh sì… perché si sono rivelate uno stuzzichino davvero molto sfizioso. Sono perfette anche per accompagnare un aperitivo e per stupire i vostri ospiti visto che sono piuttosto insolite. Per non parlare della facilità con cui si realizzano. Inoltre non c’è frittura poiché vanno cotte in forno. Andiamo a vedere come le ho fatte!


chips di rapa bianca

CHIPS DI RAPA BIANCA

chips di rapa bianca

 

INGREDIENTI

La quantità degli ingredienti dipende da quante chips di rapa bianca volete preparare.

  • rape bianche
  • farina di mais fioretto bianca
  • semi di papavero
  • Grana Padano o Parmigiano grattugiato
  • sale (io rosa dell’Himalaya)

NOTA

  1. Per chi segue una dieta vegetariana sarà sufficiente sostituire il Grana/Parmigiano con un formaggio analogo preparato con caglio vegetale.
  2. In questa ricetta io ho utilizzato della farina di mais fioretto bianca per mantenere il colore delle chips. Tuttavia se non la trovate, potete usare anche la più comune farina fioretto gialla. 

PROCEDIMENTO

Lavare le rape bianche e affettarle sottilmente con una mandolina.

DSCF2067

Tamponarle con carta da cucina, poi disporle sulla placca rivestita con carta da forno senza sovrapporle tra loro. Salarle leggermente e lasciarle riposare per una decina di minuti.

Trascorso questo tempo, asciugarle di nuovo.

DSCF2068

Cospargerle con un po’ di farina e con dei semi di papavero.

DSCF2071

Infine spolverizzare con del formaggio grattugiato.

DSCF2072

Infornare le chips di rapa bianca in forno ventilato preriscaldato a 190° per 7/8 minuti. Poi passare alla funzione grill per altri 4/5 minuti. Toglierle dal forno, girarle, cospargerle con altra farina, dei semi di papavero ed altro formaggio grattugiato. Salare leggermente e infornarle di nuovo per qualche minuto sempre con funzione grill. Infine spegnere il forno e lasciarle dentro. Devono asciugarsi bene, ma in questa fase vanno tenute d’occhio per evitare che si secchino eccessivamente o che si brucino.

Una volta pronte, sfornarle e servirle calde.


facebook twitter badgeSeguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. Grazie! E sono anche su Twitter. Mi trovate QUI!

Precedente Centrifugato viola Successivo Sfoglie integrali senza lievito

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.