Crea sito

Cicerchie in umido, ricetta facile e gustosa

cicerchie in umido ORTAGGI che passione by Sara Grissino

La ricetta vegan delle cicerchie in umido è facile, per un risultato garantito la cottura deve essere lenta e prolungata. Il loro sapore e la loro corposità ti stupiranno. Le cicerchie al sugo hanno il gusto della cucina della nonna. A te la scelta di utilizzarle come: piatto unico, contorno, minestra o passato.

Cosa sono le CICERCHIE?
Sono un legume antico delle Marche e dell’Umbria diffuso in tutto il centro e sud Italia. Esistono diverse varietà: cicerchie della Murgia, Serra dei Conti (più piccola, necessita di un ammollo e di tempi di cottura più brevi rispetto agli altri tipi)…
Secche assomigliano a piccoli sassi irregolari e di colore chiaro. Dal sapore molto gustoso e al tempo stesso delicato. Sono ricche di proteine e ferro. Per scongiurare il loro discusso effetto tossico basta farne un uso sporadico, effettuare un lungo ammollo e una lenta e prolungata cottura.
La cicerchia è simile alla fava, il cece e al pisello.

Se hai a disposizione le cicerchie decorticate, prova a preparare l’insalata con legumi secchi.

STAGIONALITA‘ delle cicerchie secche: tutto l’anno. Meglio consumarle entro un anno, o al massimo due dalla raccolta (più passa il tempo e più i legumi secchi richiedono un ammollo e una cottura prolungati).

ricetta cicerchie in umido
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura2 Ore 30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Cicerchie in umido

Ingredienti per lessare le Cicerchie

  • 200 gCicerchie secche
  • 800 mlAcqua
  • 1 ramettoRosmarino
  • 2 fogliesalvia

Ingredienti per le Cicerchie al sugo

  • 1cipolla (circa 150 g)
  • 1 spicchioAglio
  • 100 gacqua cottura cicerchie (o quella necessaria)
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva (circa 10 g)
  • 200 gPassata di pomodoro (o polpa di pomodoro)
  • q.b.Sale

Strumenti

  • Pentola con coperchio
  • Tagliere
  • Coltello

Cicerchie in umido

  1. COTTURA delle cicerchie

    Lavare le cicerchie secche e metterle in ammollo per almeno 24 ore. Cambiare l’acqua due – tre volte.

    Una volta ammollate, porle a cuocere in una pentola assieme all’acqua fredda, il rametto di rosmarino e di salvia. NON salare. Portare ad ebollizione e continuare la cottura a fuoco lento per 2 ore o più (i tempi dipendono dalla varietà di cicerchia).

    Una volta pronte, spegnere il fuoco e lasciarle nella loro acqua di cottura fino all’utilizzo (per evitare il loro indurimento per lo sbalzo di temperatura).

  2. Preparare il sugo per i legumi

    In una casseruola soffriggere in un filo d’olio (e/o acqua) la cipolla tagliata a pezzi sottili. Salare e a scelta aggiungere uno spicchio d’aglio.

    Aggiungere le cicerchie cotte, la passata di pomodoro e parte dell’acqua di cottura. Portare a cottura.

    Servire le cicerchie in umido come contorno o sopra ad una fetta di pane tostato.

ALTERNATIVE e VARIANTI

La cottura delle cicerchie in pentola a pressione riduce ad un terzo i tempi.

Una volta cotte le cicerchie:

° aggiungere delle verdure o delle patate per preparare una zuppa

° frullare con parte della loro acqua di cottura per ottenere un’ottima vellutata

INOLTRE: le cicerchie al pomodoro sono squisite abbinate alla pasta (o i maltagliati) per un sugo strepitoso.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.