Il migliaccio di Versailles

Sfogliando la rivista Fou de Pâtisserie ho trovato una nuova ricetta per il migliaccio dolce, dolce tipico del Carnevale. La ricetta del Gâteau Napolitain è del ristorante italiano Via Veneto che si trova a Versailles, per questo l’ho chiamato migliaccio di Versailles.
Le altre ricette collaudate del migliaccio, presenti sul blog, sono questa di Benedetta Parodi e questa di Sal De Riso.
Questa nuova versione del migliaccio di Versailles è senza burro, a differenza delle altre ha anche un quantitativo di ricotta superiore ed il risultato è sempre un ottimo dolce!!!
Io ho modificato qualcosina dalla ricetta originale, tipo l’aromatizzazione e l’aggiunta di gocce di cioccolato.
Questo dolce mi piace sempre tanto e non è Carnevale se non la faccio almeno una volta!!

migliaccio di Versailles
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
192,58 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 192,58 (Kcal)
  • Carboidrati 25,93 (g) di cui Zuccheri 20,37 (g)
  • Proteine 6,16 (g)
  • Grassi 7,22 (g) di cui saturi 1,79 (g)di cui insaturi 1,19 (g)
  • Fibre 0,38 (g)
  • Sodio 17,51 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 800 glatte
  • 125 gzucchero
  • 120 gsemolino
  • 340 gricotta di bufala (anche vaccina o di pecora)
  • 4uova
  • 125 gzucchero
  • 2limoni (solo le zeste)
  • 30 glimoncello (oppure succo di limone)
  • 70 ggocce di cioccolato (mia aggiunta)

Strumenti

  • Teglia Ø 23 cm o Ø 26 cm
  • Frusta elettrica (potete anche usare una frusta a mano)

Preparazione

  1. Scaldare in una pentola il latte insieme alla prima dose di zucchero. Una volta raggiunto il bollore, aggiungere il semolino a pioggia. Continuare la cottura, mescolando con una frusta, sino a che il composto diventerà denso.
    Quindi toglierlo dal fuoco, trasferirlo in una ciotola per lasciarlo intiepidire.

  2. Quando il tutto si sarà intiepidito, aggiungere la ricotta setacciata e continuare a mescolare fin quando il composto non diventerà omogeneo.

  3. Montare le uova con l’altra dose di zucchero ed aggiungerle al composto di semola e ricotta, unendo anche le zeste prelevate dai limoni.
    A questo punto unire le gocce di cioccolato.

  4. Riempire uno stampo a cerniera rivestito con carta forno e infornare a 170°C modalità statica per almeno 1h (a me ci è voluta 1h30′ perchè ho usato una teglia da Ø 23 cm).
    Il tempo di cottura dipende sia dallo stampo usato che dal forno, percui fare sempre la prova stuzzicadenti prima di estrarre la torta.

    La superficie della torta dovrà risultare ben dorata.

  5. migliaccio di Versailles

    Quando sarà freddo cospargere il migliaccio di Versailles con lo zucchero a velo e servire.

    Conservare in frigo.

Note

Potete usare una teglia leggermente più grande da quella indicata in ricetta, per esempio da Ø 26 cm. A questo punto la cottura sarà inferiore.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!